AtletiNewsTornei Internazionali

SINNER BATTE MANNARINO E TROVA WAWRINKA NEGLI OTTAVI A INDIAN WELLS

Jannik Sinner raggiunge gli ottavi di Indian Wells per il terzo anno di fila. Pur non giocando il suo tennis migliore in una giornata ventosa come spesso capita nel deserto della California, ha sconfitto 76(7) 64 Adrian Mannarino, numero 68 del mondo. L’altoatesino ha firmato così l’undicesima vittoria in altrettanti incontri con avversari fuori dalla Top 50 nel ranking ATP. Mannarino, che ha avuto problemi con la tensione delle corde delle sue racchette nella parte finale del match, ha subito invece l’undicesima sconfitta di fila contro un Top 20. Sinner, che ha vinto l’82% di punti quando ha servito la prima e il 79% con la seconda, non ha concesso palle break. Ha salvato un set point sul 5-6 nel tie-break del primo set. Poi nel secondo sul 4-4 15-40 ha avuto a disposizione le uniche chances di break di tutto l’incontro. Ha sfruttato la seconda, grazie a un rovescio lungo di Mannarino,  e nel game successivo ha completato il successo con uno smash, il suo quindicesimo vincente, sul match point.

SINNER RITROVA WAWRINKA: “DOVRÒ ALZARE IL LIVELLO”

“Posso essere fiero di me, ho avuto molta pazienza oggi ed era quello che serviva – ha detto Sinner dopo la partita -. Mannarino è un giocatore molto difficile da affrontare, è mancino e gioca in un modo che alla gran parte dei suoi avversari non piace. Sono felice della vittoria ma devo alzare il livello”. Sinner affronterà per la quinta volta il 37enne Stan Wawrinka, che l’altoatesino ha dominato a Rotterdam un mese fa nel più recente confronto diretto (2-2 il bilancio dei precedenti). L’ex numero 3 del mondo, oggi numero 100, ha sorpreso il diciannovenne Holger Rune 62 67(5) 75. Lo svizzero ha festeggiato la 550ma vittoria in carriera ed è tornato negli ottavi di un Masters 1000 per la prima volta dal 2020. “Io e Stan ci conosciamo molto bene – ha detto Sinner che con lui si è anche allenato prima dell’esordio a Indian Wells -. Sarà sicuramente una partita difficile. Sta giocando davvero molto bene, sente di nuovo grande fiducia, ha vinto delle belle partite. Poi qui gioca molto bene, le condizioni gli piacciono. Speriamo sia un bel match.”

dal sito www.federtennis.it