AtletiNewsTornei Internazionali

A CHIASSO SI VA VERSO IL 60.000 $ ITF

La campionessa di Billie Jean King Cup Simona Waltert sarà ai nastri di partenza dell’11ª edizione dell’Axion Open. La tennista di Coira, finalista della scorsa edizione del $60.000 ITF di Chiasso, sarà seconda testa di serie dell’evento che si disputerà al Tennis Club Chiasso dal 10 al 16 aprile. La numero 121 del mondo, che lo scorso novembre ha fatto parte della nazionale elvetica campione del mondo, non sarà l’unica rossocrociata al via, a lei si aggiungono infatti Ylenia In-Albon e le wild card Céline Naef, Jenny Duerst e Sebastianna Scilipoti. La quarta ed ultima wild card è invece quella assegnata dall’organizzazione all’ex numero 3 del mondo Elina Svitolina. La prima testa di serie sarà la numero 107 del mondo e semifinalista del Roland Garros 2020, Nadia Podoroska.
Waltert, è iniziato tutto da Chiasso – Il titolo in Billie Jean King Cup e più di cento posizioni scalate in classifica WTA, l’ultimo anno di Simona Waltert ha superato le aspettative più rosee. Questa settimana numero 121 del mondo, la tennista classe 2000 di Coira era numero 237 WTA quando lo scorso anno si giocò il titolo dell’Axion Open nella finale contro Lucia Bronzetti. Dopo quel risultato l’ex numero 9 del mondo under 18 è riuscita a compiere un balzo importante, che l’ha condotta alla 121ª posizione mondiale, arrivando anche a disputare i quarti di finale del WTA 250 di Losanna. Tra le protagoniste del torneo ci sarà anche Ylena In-Albon (n.137 WTA), terza testa di serie che nel finale della scorsa stagione si è messa in mostra con la finale raggiunta all’ITF $80.000 di Valencia (Spagna). La linea verde è invece alimentata dalla wild card Céline Naef. La diciassettenne del Canton Svitto, numero 6 del mondo under 18, è uno dei prospetti più interessanti a livello mondiale. Nel 2022 campionessa del prestigioso Trofeo Bonfiglio, considerato l’equivalente degli Internazionali d’Italia a livello junior, Naef nello stesso anno ha vinto i suoi primi tre titoli professionistici. Attualmente numero 261 del mondo, la teenager quest’anno ha già arricchito il suo palmares con i titoli nell’ITF $40.000 di Porto (Portogallo) e nell’ITF $25.000 di Loughborough (Regno Unito).
Tanta concorrenza per Svitolina – L’ultima giocatrice ad aver ottenuto l’accesso diretto al tabellone principale è la rumena, numero 220 WTA, Alexandra Ignatik. Questo dato certifica l’alto livello della rassegna dell’ITF Women’s World Tennis Tour ospitata dal Tennis Club Chiasso. La rientrante Elina Svitolina in Ticino troverà una concorrenza agguerrita, a partire dalla prima testa di serie Nadia Podoroska. La tennista argentina nel 2020 ha disputato la semifinale del Roland Garros ed in quella edizione si fece strada tra le migliori quattro proprio battendo Svitolina ai quarti di finale. Nella sua carriera Podoroska è riuscita anche a prendersi il prestigioso scalpo di Serena Williams, sconfitta nell’edizione 2021 degli Internazionali BNL d’Italia. Tra le giocatrici in lizza per il titolo meritano una menzione anche l’ex numero 51 del mondo Elena Gabriela Ruse e la britannica Katie Swan. Tra le outsider desta molta curiosità la partecipazione della diciassettenne filippina Alexandra Eala. La tennista classe 2005, cresciuta alla Rafa Nadal Academy, è la campionessa in carica degli US Open junior e nel ranking mondiale occupa la posizione numero 217.

da ufficio stampa torneo (foto Lovisetti)