AtletiNewsTornei Internazionali

MUSETTI SI SPEGNE SUL PIU’ BELLO E CEDE A MULLER NEI QUARTI DI MARRAKECH

Di fiducia si è parlato ieri commentando il match di ottavi di finale di Lorenzo Musetti a Marrakech, e dello stesso tema si deve parlare anche oggi analizzando un match giocato nella doppia veste di fenomeno e “giocatore fragile”. Il primo, dopo aver perso il set d’avvio, AL NONO GIOCO, ha dominato il rivale di giornata, il francese Muller, salendo 6-1 3-1 con alcune palle del 4-1 che forse avrebbero chiuso i giochi se realizzate. Il secondo ha mostrato un tennis contratto appunto nella prima parte di gara e dal 3-1 non capitalizzato nell’ultima. Muller, buon giocatore ma alla sua prima semifinale nel massimo circuito, ha ringraziato e incassato chiudendo con una volèe nemmeno così ortodossa per 6-4 al terzo. Musetti ha lasciato il campo visibilmente contrariato e dovrà pensare subito a Montecarlo per scacciare i fantasmi che popolano in questa fase la sua mente. Quando gioca libero e dentro il campo è inarrivabile, quando indietreggia diventa attaccabile e perde molto del proprio potenziale. Nessun dramma ma attenzione sì, perchè il talento va tutelato e protetto, e il suo è incommensurabile.

di redazione