AtletiNewsTornei Internazionali

OGGI A BARCELLONA SINNER E MUSETTI IN CAMPO, ARNALDI E PASSARO. IERI ESORDIO VINCENTE DI ALCARAZ

Mercoledì con tanto azzurro in campo per il secondo turno del “Barcelona Open Banc Sabadell” (ATP 500 – montepremi 2.722.480 euro) che si sta disputando sulla terra rossa del Real Club de Tenis Barcelona-1899, il più antico circolo della capitale della Catalogna (Tutti i match saranno trasmessi in diretta su SuperTennis e SuperTennix, la piattaforma streaming della Federazione Italiana Tennis e Padel). Sulla “Pista Rafa Nadal” Sinner e Musetti sono programmati come secondo e quarto match a partire dalle 11. Ingresso in gara direttamente al secondo turno per Jannik Sinner, sorteggiato nella parte bassa del tabellone, quella presieduta dal greco Stefanos Tsitsipas, finalista nel 2018 e nel 2021 (sempre stoppato da Nadal, quest’anno assente per infortunio). Il 21enne di Sesto Pusteria, n.8 del ranking e quarto favorito del seeding, semifinalista a Monte-Carlo, ritrova dall’altra parte della rete l’argentino Diego Schwartzman, n.48 ATP. L’altoatesino ha vinto entrambi i precedenti: in finale all’ATP 250 di Anversa (veloce indoor) nel 2021 – quando Sinner avrebbe poi conquistato il quarto trofeo stagionale, il quinto in carriera – e al secondo turno del “1000” di Monte-Carlo (terra) la scorsa settimana, quando il 30enne di Baires si è ritirato a metà del secondo set per un problema alla spalla sinistra. Per Jannik si profila un quarto contro il britannico Cameron Norrie, n.13 del ranking e settima testa di serie.
Stesso discorso per Lorenzo Musetti, n.20 del ranking e nona testa di serie, reduce dai quarti sulla terra del Principato (dove ha battuto Djokovic prima di perdere da Sinner), che debutta contro l’australiano Jason Kubler, n.66 ATP: tra il 21enne di Carrara ed il 29enne di Brisbane non ci sono precedenti. Per il Next Gen toscano eventuale ottavo contro Norrie (e magari possibile rivincita con Sinner…).
Terzo match (sempre a partire dalle 11) sulla “Pista 2” per Francesco Passaro, n.125 ATP, che dopo aver lasciato due game all’esordio al veterano spagnolo Verdasco, n.244 del ranking, vincitore di questo torneo nel 2010 e beneficiario di una wild card, affronta l’argentino Francisco Cerundolo, n.32 del ranking e 15 del seeding. Tra il 22enne di Perugia ed il 24enne di Buenos Aires non ci sono precedenti.
Chiude invece il programma sulla “pista Andres Gimeno” Matteo Arnaldi, n.105 del ranking, promosso dalle qualificazioni, che dopo il successo al primo turno sull’altro spagnolo Munar, n.83 ATP (primo match vinto in un main draw del circuito maggiore per il ligure), deve vedersela con il britannico Daniel Evans, n.26 del ranking e 12 del seeding. Sfida inedita anche quella tra il 22enne di Sanremo ed il 32enne di Birmingham.
Ieri esordio vincente per Carlos Alcaraz che dopo un primo set di studio contro il portoghese Borges, vinto 6-3, nel secondo ha esploso tutta la sua potenza chiudendo 6-1. Tra i successi di ieri anche quello di Davi Goffin che ha estromesso dalla contesa Feliciano Lopez, crollato alla distanza dopo due frazioni giocate in grande stile (7-6 6-7 6-0 lo score finale). Successo importante e a sorpresa per il finlandese Ruusuvuori contro l’0americano Tiafoe per 6-4 6-7 6-4. Vittoria anche di Casper Ruud contro l’americano Ben Shelton, per 6-2 7-6.

di redazione