AtletiNewsTornei Internazionali

ARNALDI HA CENTRATO A MADRID IL SUO PRIMO SUCCESSO 1000. WAWRINKA A SEGNO NELLA MARATONA CON CRESSY

Una “prima” non poteva non avere il sapore dell’impresa e così è stato per il 22enne sanremese Matteo Arnaldi. Impegnato nel Mutua Madrid Open il giovane azzurro, che arriva dalle qualificazioni, ha piegato l’ex numero 18 del mondo, Benoit Paire (Fra) annullandogli un match point e risalendo nel terzo set dallo score di 3-5. Il primo parziale lo aveva vinto Matteo con un secco 6-1, grazie ad una buona gestione del confronto contro il sempre imprevedibile Benoit, peraltro incappato in molti errori. Nella seconda sezione di gara il francese ha usato variazioni ed esperienza e ha rimesso in sesto il confronto, con lo score di 6-3. L’ultimo set ha visto il colpo di coda dell’azzurro, che ha anche contenuto nel tie-break il ritorno di Paire, dall’1-5 al 5-5, con tanto di match point sul 6-5, annullato da Arnaldi con una bewlla prima esterna. La gioia per il ligure è arrivata poco dopo con una risposta vincente che gli ha dato il meritato passaggio di turno. Ora troverà il norvegese Casper Ruud, specialista del rosso anche se non al top della forma. Negli altri match maschili di giornata spicca la vittoria al termine di una maratona di Wawrinka contro Cressy, fissata sul 6-7 6-3 7-6. Subito out invece Diego Schwartzman, per mano del francese Grenier, proveniente dalle qualificazioni. Avanti Bublik, Otte e Gaston, che ha vinto il derby con Chardy. Eliminato anche il belga Goffin dallo spagnolo Roberto Carballos Baena. Bene in casa Spagna anche Albert Ramos Vinolas.

di redazione