NewsPiemonteRegioni

L’INIZIATIVA

Gianni Clerici, uno dei più grandi giornalisti di tennis, era stato il primo a raccogliere nel libro “Il tennis nell’arte” come lo sport della racchetta venisse raffigurato e raccontato dalle opere dei più importanti e celebri artisti. Parafrasando il titolo di quel libro, la Canottieri Casale scende in campo “per l’arte” e per il restauro degli affreschi della chiesa di Santa Caterina a Casale Monferrato.  Un’opportunità unica per tutti gli appassionati che avranno l’occasione di aggiudicarsi attraverso un’asta benefica online la maglia autografata dalle campionesse d’Italia della Serie A1 femminile 2022, infatti lo scorso 10 dicembre il club monferrino ha conquistato il titolo italiano a squadre superando per 3-2, al doppio di spareggio, il Tennis Club Parioli.  Le firme sulla divisa scudettata sono quelle della capitana Giulia Gabba, migliore giocatrice casalese di sempre nel circuito Wta, insieme a quelle di Sara Errani, tennista italiana più vincente con un best ranking di numero 5 delle classifiche di singolare e numero 1 in doppio, Lisa Pigato, campionessa di doppio al Roland Garros Junior, Deborah Chiesa, giocatrice protagonista nella Fed Cup con la “next gen” azzurra, Jessica Pieri, per due volte campionessa d’Italia in A1 e best ranking nella top 200, Stefania Rubini, lo scorso anno capace di qualificarsi per gli Internazionali Bnl d’Italia, Anastasia Kulikova, prima giocatrice finlandese tesserata per il club casalese e decisiva in singolare nella sfida di Torino, ed Enola Chiesa, tennista valenzana che proprio nel 2022 ha scalato la classifica mondiale. Chi dal 2010 si occupa di restauro e valorizzazione del bellissimo monumento barocco di piazza Castello è l’Associazione Santa Caterina Onlus, con sede in via Trevigi 16:  la chiesa, di proprietà dell’Ente Collegio Convitto Municipale Trevisio, rappresenta uno dei luoghi più visitati da turisti e visitatori a Casale Monferrato, un vero unicum in Piemonte. Dopo essere riusciti a finanziare e a realizzare il restauro esterno della cupola e della facciata (ben visibili nello skyline del centro cittadino), si sta lavorando per salvare gli affreschi della cupola ellittica. I fondi necessari al completamento del restauro pittorico si aggirano intorno ai 130mila euro. Per maggiori informazioni è sufficiente collegarsi al sito: http://www.santacaterinacasalemonferrato.it. Informazioni utili per l’asta: è necessario iscriversi e avere un proprio profilo sulla piattaforma eBay e collegarsi al link dell’asta benefica https://www.ebay.it/itm/364247698795. Come iniziare? È sufficiente fare la propria offerta, rilanciare e provare ad aggiudicarsi la t-shirt. Il link eBay è disponibile sui canali web di Canottieri Casale e Associazione Santa Caterina Onlus. La conclusione è fissata per domenica 14 maggio alle 22. Base d’asta euro 60. Giuliano Cecchini, presidente Canottieri Casale: «Se non siete mai entrati nella chiesa di Santa Caterina, fatelo. La bellezza di questo monumento rimane ben impressa negli occhi dei visitatori. E poi la Canottieri è a pochi passi da piazza Castello, dove si trova Santa Caterina, a soli quattrocento metri dal nostro club. Ancora una volta sport e arte hanno unito le forze, raccogliendo l’appello della Onlus: quale occasione migliore di condividere uno scudetto con la città e il territorio. Saremo felici di scoprire chi si aggiudicherà l’asta!». Marina Buzzi Pogliano, presidente Associazione Santa Caterina Onlus: «Marina Buzzi Pogliano, presidente Associazione Santa Caterina Onlus: «Siamo contenti che il nostro appello sia stato accolto ancora una volta dal mondo dello sport. Un’eccellenza della nostra città come la Società Canottieri ha voluto condividere con noi il prestigioso scudetto vinto da campionesse del calibro internazionale di Sara Errani: chi si aggiudicherà la maglia autografata sappia che non avrà tra le mani solo un cimelio da campioni, ma una attestazione di salvaguardia del patrimonio storico-artistico monferrino».

da ufficio stampa Canottieri Casale, Andrea Mombello