NewsTornei Nazionali

I GRANDI VALORI DEL TENNIS TROPHY FITP KINDER JOY OF MOVING

Qualsiasi cammino, anche di mille miglia, inizia con un singolo passo. Ma non tutti i viaggi finiscono allo stesso modo. Nel caso del Tennis Trophy FITP Kinder Joy of Moving – il circuito promozionale giovanile per ragazzi e ragazze dai 9 ai 16 anni ispirato alla gioia di muoversi, di socializzare e di crescere nel rispetto delle regole e del fair-play – la conclusione è la migliore che si possa immaginare, dal momento che corrisponde con il Master Finale in programma a Roma a fine luglio. Partita a fine febbraio e con l’ultimo torneo in programma dal 5 luglio, l’edizione 2023 della manifestazione prevede un vero e proprio Giro d’Italia che coinvolge 17 regioni italiane, dal nord al sud, isole comprese, per poi giungere al suo culmine nella capitale d’Italia. Dal 22 al 30 luglio i giocatori e le giocatrici qualificatisi al termine delle circa 200 tappe, infatti, si affronteranno sui campi del Play Pisana, del T.C. Kipling e del Forum Sport Village per decretare i vincitori assoluti delle diverse categorie, dall’Under-9 all’Under[1]16. Per trionfatori e vincitori dei tabelloni delle annate dal 2014 al 2011, il viaggio non si fermerà a Roma, dal momento che l’appuntamento capitolino darà loro il diritto di partecipare al Master Internazionale del circuito Tennis Trophy FITP Kinder Joy of Moving presso la prestigiosa Rafa Nadal Academy, in programma dal 30 ottobre al 2 novembre, usufruendo dell’ospitalità offerta grazie al Premio Uca Assicurazione e al Premio Kinder Joy of Moving. A casa del campione maiorchino i giocatori e le giocatrici qualificati si confronteranno con i vincitori e i finalisti delle categorie dai 9 ai 12 anni, degli altri 9 Paesi organizzatori: Austria, Bulgaria, Capo Verde, Croazia, Francia, Lussemburgo, Polonia, Romania e Ungheria. I vincitori e i finalisti nelle categorie Under-13 e Under-14, invece, avranno diritto di partecipazione al Master del Circuito nazionale giovanile FITP.
Non di solo tennis si nutre il circuito FITP Kinder Joy of Moving. Anche il wheelchair tennis, infatti, sarà protagonista del fine settimana del 29 e 30 luglio, con un Master Finale ospitato presso il circolo Play Pisana di Roma, che rappresenterà la quinta edizione della manifestazione, a cui parteciperanno i primi 4 giocatori delle 4 super tappe di qualificazione disputate a Bari, Palermo, Massa Lombarda e Rivoli. Se per tennis e wheelchair tennis l’appuntamento conclusivo rappresenterà una piacevole conferma, per il padel costituirà un’emozionante prima volta, a conferma di come il progetto Kinder Joy of Moving sia in continua evoluzione. Sulla scia di quanto avviene ormai da anni con il tennis e il wheelchiar, infatti, i promotori del Tennis Trophy FITP Kinder Joy of Moving quest’anno si sono prodigati per predisporre un nuovo circuito promozionale giovanile di padel per ragazzi e ragazze dai 9 ai 17 anni. Nel caso del Master Finale del Padel Trophy FITP Kinder Joy of Moving, l’appuntamento è per il 14 e il 15 luglio al Foro Italico, durante il Major Premier Padel Tour romano. Vi parteciperanno le coppie prime classificate dei 10 tornei di qualificazione, per un evento che promette di regalare momenti emozionanti fin dalla sua prima edizione. “La Federazione Italiana Tennis e Padel ha tra i suoi obiettivi anche quello di individuare e favorire la crescita di grandi talenti ma soprattutto quello di promuovere il nostro amato sport a tutti i livelli – sottolinea Gianni Milan, Vicepresidente Vicario della FITP –. È un qualcosa di cui ci occupiamo attraverso il nostro canale tv, Supertennis, e grazie a eventi come questo e a tutte le attività che si svolgono quotidianamente nei circoli del Paese. Come Federazione stiamo investendo sempre di più sui giovani: 6 milioni di euro sono stati destinati a promuovere il tennis nelle scuole ed è soltanto l’inizio di questo ambizioso progetto. È fondamentale pensare al futuro e quindi prenderci cura dei nostri ragazzi. Il Tennis Trophy FITP Kinder Joy of Moving ci vede al fianco di Rita Grande e della Ferrero da ormai oltre 15 anni: non possiamo che ringraziarli per essere sempre al nostro fianco nel promuovere l’attività sportiva tra i più giovani, ricordando che non esiste soltanto una dimensione agonistica dello sport ma soprattutto ne esiste una ludica, che è la prima che deve essere coltivata”. “Come ogni anno l’annuncio del Master finale coincide con il momento in cui si iniziano a tirare le somme dell’edizione che sta per concludersi – commenta Rita Grande, promotrice del circuito nato nel 2006 e che nel 2015 è stato inserito dalla FITP nel proprio programma tecnico –. L’impegno profuso dagli organizzatori e dagli sponsor per questa edizione è stato ancora maggiore rispetto al passato, dal momento che al tennis e al wheelchair tennis si è affiancato il padel, uno sport che, per il suo essere giocato in coppia, moltiplica le occasioni di socialità in campo e fuori. Per noi i Master non sono altro che la continuazione di quanto avviene già nel corso di ogni tappa, soltanto vissuto all’ennesima potenza. In occasione del momento conclusivo tutto è al massimo: l’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco i ragazzi e le ragazze, oltre che il desiderio di fare attività fisica in compagnia di tanti coetanei provenienti da ogni parte d’Italia”. “Con i tre Master di tennis, wheelchair tennis e padel si concluderà un’altra edizione di un evento che è in linea con il nostro progetto di responsabilità sociale Kinder Joy of Moving e che ci vede convintamente a fianco della FITP e di Rita Grande – aggiunge Massimo Castiglia, responsabile delle sponsorizzazioni Ferrero Italia –. Ci fa estremamente piacere vedere che, anno dopo anno, il Tennis Trophy FITP Kinder Joy of Moving cresce non soltanto nei numeri, ma anche nella qualità e nella varietà dell’offerta. La riteniamo la modalità giusta per alimentare un sano senso di aggregazione e per invogliare i giovani a impegnarsi per costruire il proprio benessere psicofisico e un proficuo percorso di crescita personale”.

da ufficio stampa FITP