AtletiNewsRegioniTornei InternazionaliToscana

A FIRENZE SEMIFINALE TUTTA AZZURRA TRA BRONZETTI E PAOLINI

La semifinale della parte alta del tabellone del Firenze Ladies Open vedrà fronteggiarsi le azzurre Lucia Bronzetti e Jasmine Paolini. Lucia Bronzetti, 24 anni di Rimini numero 98 del ranking Wta, ha schivato la pioggia e ha battuto per 75 63 l’australiana Priscilla Hon (164 Wta) in un’ora e 39 minuti.
Un campo super lento ha creato in avvio non pochi problemi all’azzurra, costretta per due volte a recuperare un break di svantaggio, prima andando sotto 3-1 e poi 4-2. Ma gli immediati contro break hanno ristabilito la parità. Poi nel momento decisivo della frazione, Lucia ha alzato il livello del suo tennis e per la rivale non c’è stato più niente da fare. Nel secondo parziale la Hon ha retto fino al 2 pari, poi il break che la Bronzetti ha confermato chiundendo poi per 6-3.
Quella di OGGI per la Bronzetti sarà la quinta semifinale Wta della carriera (contando anche i WTA 125, equiparabili ai Challenger) dopo Rabat, Palermo, Vancouver e Limoges 2022. E sarà la terza semifinale derby dopo quello di Rabat perso contro Martina Trevisan e quello di Palermo vinto su Jasmine Paolini. In carriera la Bronzetti ha giocato le finali di Palermo 2022, persa contro Irina Camelia Bega, e la finale di Vancouver 125, sempre nel 2022, persa contro la greca Grammatikopoulou. Sotto i riflettori del campo numero 2 invece vittoria di orgoglio di Jasmine Paolini che ha battuto in rimonta la svizzera Ylena In-Albon per 46 64 64 in 2 ore e 24 minuti di battaglia. Primo set dominato dai servizi e deciso da un solo break, quello subito dalla Paolini nel nono gioco quando la svizzera le ha strappato la battuta a zero. Il primo break per la toscana è arrivato nel sesto game del secondo set che l’azzurra a confermato per il 5-2. Ma nel momento di pareggiare il conto dei set, Jasmine ha vissuto un piccolo black out e ha restituito il break alla rivale. Da quel momento però ha giocato decisamente in modo più aggressivo conquistando il set con un nuovo break. A inizio di terzo set la Paolini è andata sotto 3-1, ha salvato una palla che l’avrebbe mandata sotto 4-1 e a quel punto ha cambiato marcia tornando aggressiva come durante il secondo set. Una volta raggiunta la rivale sul 3 pari, Jasmine ha operato il break decisivo nel decimo game chiudendo al secondo match point. Per la Paolini, tra Wta maggiore e 125, sarà la nona semifinale della carriera dopo Karlsruhe 2019, Saint Malo, Bol, Portorose, Courmayeur 2021, Palermo, Varsavia, Cluj-Napoca 2022. L’unico precedente tra Paolini e Bronzetti è stata la semifinale di Palermo 2022 vinta dalla Bronzetti 63 al terzo set.

DAL SITO UFFICIALE DEL TORNEO