LazioNewsRegioniTornei Internazionali

PRESENTATO A ROMA IL PL OPEN

La Novak Djokovic Foundation approda a Roma nell’ambito del nuovo ITF da $25.000 al Forum Sport Center. La fondazione del 22 volte campione slam sarà partner del PL Open International, evento che abbina lo sport agonistico al sociale e alla sostenibilità. Nella splendida location dell’Università degli Studi Link Roma è stato presentato il torneo che da domenica 28 maggio a sabato 3 giugno andrà in scena sui campi in terra rossa del Forum Sport Center. La manifestazione ed i suoi eventi collaterali promettono una settimana di spettacolo e divertimento per tutti gli appassionati della capitale. L’ingresso sarà gratuito per tutta la durata della manifestazione. La volontà di tutte le parti in causa è quella di regalare un nuovo torneo maschile alla città di Roma, alzando subito l’asticella.

Beneficenza, gala e torneo vip – La terra rossa del Forum Sport Center non vedrà in campo unicamente i protagonisti della rassegna. Tanti gli eventi collaterali previsti per un perfetto mix di divertimento e beneficenza. Domenica 28 maggio (alle ore 19.30) andrà in scena un torneo VIP a scopo benefico. Tra i partecipanti già annunciati Nicola Legrottaglie, Lorenzo Baglioni, Deborah Massari e Mara Santangelo. La kermesse sarà ulteriormente arricchita dalla cena di gala in programma domenica 4 giugno nell’esclusivo centro eventi ‘La Lanterna’, dove per l’occasione saranno messi all’asta il completino e la racchetta con cui Djokovic ha trionfato ai recenti Australian Open. Alla serata saranno presenti Jelena Djokovic, moglie del campione serbo, e la direttrice della fondazione Maja Jovanovic. 

Da Ferrari a Piraino, il nuovo che avanza – In campo la prima edizione del PL Open International si propone come una finestra sul futuro del tennis azzurro e non solo. Nell’entry list compaiono ben sei italiani tra i partecipanti al tabellone principale, che sarà guidato dalla prima testa di serie Louis Wessels (tedesco che vanta già otto titoli del circuito ITF). Il primo degli italiani è il ventitreenne Francesco Forti. Questa settimana numero 335 del mondo, il romagnolo ha ricominciato la propria scalata dopo uno stop per infortunio e già negli ultimi mesi si è riaffacciato nel mondo dei tornei Challenger. Dopo aver disputato per il secondo anno consecutivo le qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia, tornerà nella capitale anche Gianmarco Ferrari, giocatore che nelle ultime due stagioni ha scalato più di 500 posizioni nella classifica mondiale. Presenti anche l’ex numero 153 del mondo Andrea Arnaboldi ed il giovane cugino Federico Arnaboldi, recentemente osservato al Foro Italico dal capitano di Coppa Davis Filippo Volandri. Tra i più giovani della truppa italiana invece figurano il ventunenne Lorenzo Rottoli ed il diciannovenne Gabriele Piraino. Uno sguardo sul futuro del tennis internazionale sarà garantito anche dalla presenza del campione in carica del Roland Garros junior, il diciassettenne Gabriel Debru e dal diciannovenne peruviano Gonzalo Bueno (ex numero 5 del mondo under 18).
I messaggi di Novak Djokovic Foundation e Associazione Peter Pan – “Siamo contenti della partnership con il PL Open e non vediamo l’ora di partire – le parole di Maja Kremic, direttrice nazionale della Novak Djokovic Foundation -. La nostra fondazione si propone di portare gioia e speranza nella vita di molti bambini. Non dobbiamo aspettare le grandi cose, ognuno può essere un eroe e cambiare il mondo con piccoli atti di gentilezza quotidiani”. L’altro partner benefico dell’evento è l’Associazione Peter Pan, impegnata da anni con bambini e famiglie della capitale. “Siamo molto felici di rinnovare, per il terzo anno consecutivo, la nostra collaborazione con il torneo PL Open, perché crediamo che attraverso lo sport si possano promuovere valori come la solidarietà, la condivisione, il rispetto e l’integrazione – le parole del presidente Roberto Mainiero -. Questi sono anche i valori fondanti della nostra associazione e ringraziamo Petr Losev e tutta l’organizzazione del torneo per sostenere la nostra mission a favore dei bambini malati di cancro e delle loro famiglie”.

DA UFFICIO STAMPA TORNEO (FOTO ADELCHI FIORITI)