AtletiNewsTornei Internazionali

FOGNINI SALE AL 2° TURNO A PARIGI. ESORDIO VINCENTE ANCHE PER DJOKOVIC

Il “Simonne Mathieu” è lo stadio più giovane del Roland Garros (fu inaugurato nel 2019), è il terzo per capienza e importanza (5mila posti a sedere) e, soprattutto, è lo stadio incastonato nelle splendide Serre di Porte d’Auteuil. Un colpo d’occhio eccezionale e una grande peculiarità… tra piante tropicali e magnolia sempreverde sa abbracciare e cullare gli appassionati come poche altre strutture nel mondo… facile immaginare che sia diventato in pochi anni lo stadio preferito dai tennisti più sanguigni del Tour, quelli che si esaltano e hanno bisogno di un contatto ravvicinato con gli appassionati. Alla Fognini, praticamente.  La sfida tra l’azzurro e Felix Auger Aliassime si è giocata in una atmosfera calda, vivacizzata da cori personalizzati – in tutte le lingue del mondo- , tamburi e bandiere, sia tricolore sia bianco-rosso. “One, two, three… Viva Fogninì”, ed ecco la prima vittoria di Fabio contro un top 10 al Roland Garros.
Non è la prima volta che Fabio scatena questi entusiasmi tra gli appassionati transalpini, ma è particolarmente bello che questo sia accaduto a pochi giorni dal suo 36.mo compleanno e…. chissà… in una delle ultime apparizioni in carriera al Roland Garros. 
Il canadese non era fisicamente al 100%, va detto, ma l’azzurro è apparso particolarmente ispirato fin dai primi 15; sull’onda lunga delle belle prestazioni di Roma, con freschezza ed entusiasmo ha superato il primo turno a Parigi per la 12.ma volta. Lo Slam del suo cuore, c’è poco da nascondere… perché fu il primo vissuto da protagonista (la sua prima partecipazione in un main draw major risale al lontano 2007) e perché è l’unico nel quale si è spinto fino ai quarti di finale (match mai disputato nel 2011). L’azzurro ha chiuso in tre set, con lo score di 6-4 6-4 6-3. Ora troverà l’australiano Kubler.
Esordio con vittoria anche per Nvak Djokovic che harovato un buon Kovacevic dalla parte opposta della rete, apace di portarlo al tie-breaknelerzo set (6-3 6-2 7-6).

di redazione e sito www.supertennis.tv