AtletiNewsTornei Internazionali

E’ DI SONEGO IL DERBY CON BERRETTINI

Lorenzo Sonego contro Matteo Berrettini, remake della prima sfida andata in scena lo scorso anno nello stesso teatro, l’ATP 250 di Stoccarda (Boss Open), ma questa volta al primo turno e non nei quarti. Il torinese ha fatto vedere di essere subito entrato in “modalità erba” e ha travolto il rientrante Matteo Berrettini che ha chiuso il confronto a capo chino, atteggiamento con il quale ha spesso accompagnato i colpi vincenti dell’amico-rivale durante la partita. Sonego è partito forte centrando nel primo set il break al secondo gioco e bissandolo nel sesto dopo aver annullato due palle per un contro-break. Archiviata la prima frazione con lo score di 6-1 il torinese ha subito strappato il servizio al romano nel game d’apertura della seconda. Risposte anticipate ficcanti e precise, le sue, che hanno vanificato i pochi tentativi di rialzare la testa del finalista di Wimbledon 2021. Così l’allievo di Gipo Arbino è salito rapidamente sul 4-0, con cinismo e lucida “cattiveria”. Piccola reazione di Matteo, per l’1-4, ma Sonego non si è distratto sigillando il testa a testa sul 6-1 6-2 dopo un’ora e 10 minuti: “Sono stato focus sul mio gioco – ha detto al termine – anche se non è stato facile giocare contro un amico. Spero ritrovi presto lo spunto vincente”. Il torinese troverà invece il vincente di O’Connell (Aus) – Altmaier (Ger). Berrettini è uscito dal campo in lacrime.

di redazione