AtletiNewsRegioniTornei InternazionaliUmbria

A PERUGIA TRAVAGLIA BATTE THIEM. LAVAGNO GIA’ NEI QUARTI

Gli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup sono entrati nel vivo. Nel tardo pomeriggio, sul Centrale gremito del Tennis Club Perugia, Stefano Travaglia e Dominic Thiem si sono dati battaglia per 2 ore e 36 minuti. Alla fine ha prevalso l’azzurro che, grazie ad una splendida rimonta, si è preso lo scalpo dell’ex numero 3 del mondo per 2-6 7-6(6) 6-1. Al secondo turno del torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events, il tennista di Ascoli Piceno affronterà Francesco Maestrelli in un suggestivo derby. Nella sessione serale braccia al cielo per Raul Brancaccio, che per andare ai quarti di finale ha superato la seconda testa di serie Albert Ramos-Vinolas per 5-7 7-6(4) 6-2.

Perugia si innamora di Travaglia – Gli ultimi giorni sono stati un’altalena di emozioni per Stefano Travaglia. L’ex numero 60 del mondo, da inizio stagione in forza all’Enjoy Sporting Club di Roma, ha vissuto una giornata da leone sul Centrale del Tennis Club Perugia. Reduce dalla sconfitta sulla lunga distanza contro Andrea Arnaboldi nel turno decisivo delle qualificazioni, il marchigiano è poi entrato come lucky loser al posto dell’infortunato Flavio Cobolli: “Sono contento di aver sfruttato questa occasione. Sono tanti anni che vengo a giocare a Perugia, le condizioni mi piacciono e nella partita contro Dominic ho sfruttato le condizioni lente. In ogni match provo ad imporre il mio gioco senza guardare contro chi gioco. Nel primo set sono entrato a giri bassi, poi sono salito e ho rimontato”. Nella sfida vinta 2-6 7-6(6) 6-1 contro il campione degli US Open 2020 Dominic Thiem, il tennista italiano ha recuperato uno svantaggio di 3-5 nel tie-break nel secondo set, prima di involarsi nel dominio del terzo set. Già protagonista di due finali nel Tenerife Challenger 3 di MEF Tennis Events e nell’ITF $25.000 di Palmanova, da febbraio Travaglia ha guadagnato più di 150 posizioni in classifica per toccare l’attuale posizione di numero 260 ATP: “Sono contento del tennis che ho espresso, in generale sto lavorando ogni giorno per ritrovare il mio miglior gioco e non smetterò”.

da ufficio stampa torneo (Sport Face) (Foto Daniele Combi)

2° Turno

Alexandre Muller (5) b. Pol Martin Tiffon 6-3 6-1

Edoardo Lavagno (WC) b. Oriol Roca Batalla (Q) 6-7(2) 7-5 7-5

Raul Brancaccio b. Albert Ramos-Vinolas (2) 5-7 7-6(4) 6-2

1° Turno

Pedro Cachin (1) b. Gianmarco Ferrari (WC) 6-4 6-4

Nerman Fatic (Q) b. Giulio Zeppieri 7-6(2) 2-6 6-1

Stefano Travaglia (LL) b. Dominic Thiem (4WC) 2-6 7-6(6) 6-1

Francesco Maestrelli b. Renzo Olivo (Q) 6-4 7-5
Andrea Pellegrino b. Francesco Passaro 7-6(3) 6-3