AtletiLazioNewsRegioniTornei Internazionali

A ROMA IL DERBY E’ DELLA PAOLETTI NEL 60.000 $ ITF

Il main draw dell’ATV Tennis Open è partito con il piede giusto. Il derby azzurro tra Matilde Paoletti e Nuria Brancaccio, consumatosi sotto gli occhi del capitano di Billie Jean King Cup Tathiana Garbin, è stato il piatto forte della splendida giornata andata in scena all’Antico Tiro a Volo. La manifestazione Internazionale di Tennis Femminile ITF con $60.000 di montepremi, in programma dal lunedì 10 a domenica 16 luglio, ha registrato anche l’accesso al secondo turno di Angelica Moratelli, che si è imposta sulla francese Sara Cakarevic per 6-4 4-6 6-4. Tutto materiale per il block notes del capitano Garbin, che da giocatrice ha vinto il titolo dell’Antico Tiro a Volo nel 2008. 
Garbin: “Dall’Antico Tiro a Volo sono passate le più forti d’Italia” – “Tornare all’Antico Tiro a Volo è un grande piacere per me. Ogni volta incontro tanti amici, Giuseppe Centro in primis”. Tathiana Garbin, ex n.22 WTA e capitano della nazionale di Billie Jean King Cup, è tornata all’Antico Tiro a Volo. Al seguito delle tante ragazze italiane impegnate nel torneo romano, la campionessa dell’edizione 2008 della rassegna ha parlato dell’importanza dell’ATV Tennis Open: “Da qui sono passate le più forti d’Italia, io ho ricordi bellissimi. Parliamo di una manifestazione dalla storia importante e per il nostro movimento è fondamentale. Per le ragazze giocare questi tornei è cruciale, l’ATV Tennis Open è un trampolino di lancio”. Dopo aver visto sette ragazze nel main draw di Wimbledon e aver di nuovo staccato la qualificazione per la fase finale di Billie Jean King Cup, Garbin guarda con ottimismo al futuro: “Il mio sogno? Da capitano naturalmente penso alla competizione a squadre. È il secondo anno che arriviamo alle Finals ed è importante per le ragazze”.
Paoletti supera il primo esame post infortunio – Reduce da uno stop di un mese e mezzo per un infortunio al piede sinistro rimediato al WTA 125 di Firenze, Matilde Paoletti è rientrata con un sorprendente successo. Il sorteggio le aveva riservato il derby contro la terza testa di serie Nuria Brancaccio, ma la tennista umbra è riuscita ad imporsi per 6-2 2-6 6-3 al termine di una grande partita: “Non giocavo da un mese e mezzo e rientrare in un torneo di questo livello contro Nuria non era per niente facile. Mi aspettavo una grande lotta perché la conosco, ma sono contenta di come l’ho gestita”. Questa settimana numero 275 del mondo, la ventenne si è trovata tante volte ai box per infortuni, ma ha acquisito dimestichezza nelle ripartenze: “Ho fatto tanti start and stop però mi sono abituata e adesso so dove focalizzarmi. Adesso il mio obiettivo è solo di gioco, non penso ai risultati”.

da ufficio stampa torneo (foto Martegani)