AtletiNewsTornei Internazionali

SINNER E’ IN SEMIFINALE A WIMBLEDON

Jannik Sinner è il terzo giocatore italiano di sempre a raggiungere la semifinale a Wimbledon, dopo Nicola Pietrangeli e Matteo Berrettini. Il numero 1 azzurro ha battuto in quattro set il russo Roman Safiullin, sorpresa del torneo (come Eubanks) ed attuale numero 92 del mondo. Primo set deciso da un break arrivato dopo un iniziale equilibrio (4-4). Sul 5-4 Sinner ha tenuto il servizio e ha chiuso la frazione. Nella seconda si è portato avanti di un break (3-1) ma ha subito un black out (due break in favore di Safiullin) e lasciato suo malgrado spazio all’avversario. A metà del terzo set Sinner è risalito in cattedra e non ha più avuto esitazioni, grazie alla solidità dei colpi da fondo, violentissimi, e all’efficacia della battuta, tornata competitiva (alla fine saranno 14 gli ace e due soli i doppi falli). Ancora più convinzione per l’azzurro nel quarto set, con Safiullin ormai “smontato” tecnicamente e tatticamente: 6-2 per l’azzurro e prima semifinale Slam, al quinti tentativo. Evidente la sua gioia al termine: “Vuol dire tanto per me – ha esordito – ed è il frutto di tanto lavoro, impegno, ore e ore trascorse sul campo. E’ bello condividere tutto questo con voi (rivolgendosi alla platea del campo numero 1). In ogni partita cerco sempre di mettere in evidenza il mio tennis. Nel secondo set ero avanti di un break ma ho avuto un calo, aspetto sul quale stiamo lavorando per evitare di sprecare i vantaggi. Mi sono semplicemente detto al termine della frazione che avrei dovuto vincerne altre due”. Un’edizione molto giovane, quella che sta per entrare nella sua fase più calda: “Lasciatemi godere il fatto di essere almeno per una notte il semifinalista più giovane (in uno degli altri due quarti si affronteranno infatti i 2003 Alcaraz e Rune). Cercherò di entrare in campo pronto ad affrontare con gioia la prima semifinale Slam della mia carriera, chiunque ci sia dalla parte opposta della rete, Novak o Andrey”. Applausi e storia, la sua, che continua sui campi in erba più famosi del mondo. Oggi il suo rendimento è salito. Score finale 6-4 3-6 6-2 6-2 in favore di Sinner che ha anche lodato il rivale di giornata: “Ci eravamo affrontati in ATP Cup e non era stato facile. Il suo livello è superiore alla sua attuale classifica e lo dimostrerà”.

di redazione