AtletiMarcheNewsRegioniTornei Internazionali

A SAN BENEDETTO OUT GLI AZZURRI COBOLLI E DARDERI NEI QUARTI

Termina nei quarti l’avventura di Flavio Cobolli alla “San Benedetto Tennis Cup”, torneo Challenger ATP dotato di un montepremi di 118mila euro che si sta disputando sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Maggioni. Nel match che ha chiuso il programma dei quarti il 21enne romano, n.150 del ranking, ha ceduto 46 63 61, al termine di una battaglia di due ore e dieci minuti, al francese Richard Gasquet, n.51 ATP e primo favorito del torneo. Cobolli può recriminare per non aver sfruttato un vantaggio di 64 3-1 prima di subire un parziale devastante di 7 game che ha permesso al 36enne di Beziers di pareggiare il conto dei set (6-3) e di partire con un break di vantaggio (2-0) nella frazione decisiva. Gasquet oggi si giocherà un posto in finale con lo spagnolo Daniel Ricon, n.280 del ranking, proveniente dalle qualificazioni, che ha avuto la meglio per 67(6) 61 64 sul bulgaro Dimitar Kuzmanov, n.184 ATP.
Nella semifinale della parte bassa del tabellone si affronteranno invece l’altro francese Benoit Paire ed il cileno Alejandro Tabilo, rispettivamente ottava e settima testa di serie. Se Paire riuscisse a giocare ogni partita con la concentrazione e la determinazione messi in campo nei quarti a San Benedetto stazionerebbe stabilmente tra i primi 30 giocatori del mondo: il 34enne di Avignone, n.147 ATP, ha sconfitto 64 76(6) Luciano Darderi, n.229 del ranking.
Per oltre un’ora e quaranta il francese ha deliziato il pubblico con palle corte, discese a rete in controtempo, vincenti tirati da ogni angolo del campo e lob millimetrici: il tutto condito da qualche doppio fallo e dritto steccato, ma dando sempre l’impressione di essere lui a fare la partita. Sia nel primo che nel secondo parziale Paire ha strappato il servizio all’avversario nel nono gioco, ma mentre nel primo caso è bastato per vincere il set, nel secondo no perché il francese ha ceduto il successivo turno di battuta. Il parziale si è trascinato al tie-break vinto 8 punti a 6 da Paire. Tabilo, n.145 ATP (ma n.64 un anno fa) ha invece superato 36 76(4) 76(6) il belga Kimmer Coppejans, n.188 del ranking, dopo aver annullato un match-point nel tie-break decisivo.

dal sito www.federtennis.it