AtletiFriuli Venezia GiuliaNewsRegioniTornei Internazionali

A TRIESTE DA OGGI SI FA DUL SERIO. IN SERATA DERBY COBOLLI – PELLEGRINO

Sono usciti di scena entrambi gli atleti triestini Pietro Pampanin e Michelangelo Zvech-Flaborea impegnati nel primo turno di qualificazione nel “Città di Trieste Atp Challenger”, torneo internazionale con montepremi di 118.000 euro organizzato dalla Tennis Events Fvg sui campi del Tc Triestino. E’ toccato a “Flabo” inaugurare il torneo contro l’australiano Akira Santillan n. 402 Atp e la partenza del triestino è stata bruciante visto che si è portato in vantaggio 4-0 con a disposizione anche una palla per arrivare sul 5-0. La rimonta dell’australiano è stata inesorabile, facilitata forse da qualche doppio fallo di troppo del giocatore di casa che pur lottando su ogni punto ha ceduto la frazione 6/4. Nella seconda c’è stato equilibrio fino al 2-2 con Santillan che ha fatto il break e si è portato 4-2 per poi concludere 6/3 strappando il servizio all’avversario. Per Zvech-Flaborea resta la soddisfazione di aver giocato praticamente alla pari per tutto il match contro un giocatore che occupa una classifica di tutto rispetto nel ranking mondiale e la consapevolezza che lavorando ancora duramente è possibile crescere ancora. E’ stato molto complicato, invece, l’inizio di partita di un acciaccato Pampanin che in settimana a Vicenza, dove si allena, è stato investito da un’automobile. Nella prima frazione il tedesco Peter Gojowczyk, già n. 39 Atp ed ora n. 319, è stato impeccabile mettendo alle corde il giocatore del Tct. Nel secondo set “Pampa” si è ripreso e ha giocato alla pari con l’avversario fino al 2-2. Gojowczyk ha strappato il servizio decisivo all’avversario sul 3-2 ed è riuscito a concludere il match 6/3. Negli altri incontri di giornata è arrivata la sorpresa da Leonardo Rossi che ha superato 6/4 6/2 l’egiziano Mohamed Safwat che godeva dei favori del pronostico. Oggi gli incontri inizieranno alle ore 11. Alle 17.30 la terza forza del torneo, il cileno Tomas Barros Vera, affronterà l’argentino Guido Andreozzi e alle 20.30 Flavio Cobolli se la vedrà con Andrea Pellegrino. 

DA UFFICIO STAMPA TORNEO