AtletiNewsTornei Internazionali

SONEGO PERDE ANCORA CON RAMOS VINOLAS

E’ una delle sue “bestie nere” nel circuito mondiale, Albert Ramos Vinolas, per Lorenzo Sonego. Oggi è arrivata la conferma dal match di “° turno nel 250 ATP di Gstaad, che il 28enne torinese ha affrontato da terza testa di serie e dopo aver usufruito di un bye al 1° turno. Nel primo set l’azzurro è partito bene, con buone percentuali al servizio e sufficiente intensità. Ha trovato però dalla parte opposta della rete un ispirato Ramos Vinolas, reduce dal successo di 1° turno con Fabio Fognini. Più Sonego tirava forte e meglio si appoggiava l’iberico, bravo e fortunato ad annullare subito una palla break avuta da Lorenzo (recupero al limite dell’out). Nel sesto game è stato proprio Ramos Vinolas, ex numero 17 del mondo e oggi numero 79, a cogliere il break (dal 30-0 Sonego). Vantaggio mantenuto fino alla chiusura della frazione. Nella seconda Sonego si è rimesso in corsa, salendo 3-0 con un break e rifilando un 6-3 a parti invertite al solido giocatore di Barcellona. Ramos è partito nel terzo con il servizio a disposizione. Entrambi hanno tenuto la battuta gino al 5-4 Ramos, con una breve interruzione sul 2-1 per lo spagnolo a causa di un problema alla mano accusato dal giocatore italiano. Superato il momento ecco ripresentarsi, sul più bello (5-4 Ramos Vinolas e 30-15 Sonego) un altro “intoppo” fisico per il giocatore piemontese. Indurimento alla coscia. Altro piccolo stop e ripresa. Sonego ha sprecato una palla per il 5-5 es è stato l’iberico a chiudere 6-4 e volare nei quarti. Inutile dire che si tratta di una ghiotta occasione non sfruttata dall’azzurro, anche se ha trovato dalla parte opposta della rete una delle migliori versioni di Albert Ramos Vinolas da diversi mesi.

di redazione