AtletiNewsTornei Internazionali

AD AMBURGO MUSETTI TROVA ELIAS YMER

Domani esordio per Lorenzo Musetti, unico azzurro in gara nell’“Hamburg European Open” (ATP 500 – montepremi 1.831.515 euro) in corso sui campi in terra rossa del “Rothenbaum Tennis Stadium” di Amburgo, in Germania, impianto dotato di un Centrale con tetto retrattile (dal 2022 è un torneo combined con un WTA 250). Il 22enne di Carrara, n.18 ATP e terza testa di serie, nonché campione in carica, debutta affrontando lo svedese Elias Ymer, n.186 del ranking, promosso dalle qualificazioni: tra il toscano ed il 27enne di Skara non ci sono precedenti. Chi vince incontrerà poi o il qualificato brasiliano Thiago Seyboth Wild, n.123 del ranking, o il peruviano Juan Pablo Varillas, n.70 ATP.
Campione in carica – come detto -, capace di battere Carlos Alcaraz in una splendida finale dodici mesi fa nella sua prima partecipazione al torneo, Musetti è inserito nel primo quarto di finale della parte bassa insieme all’argentino Tomas Martin Etcheverry, n.34 ATP e sesta testa di serie. L’azzurro è dunque nella metà di tabellone della seconda testa di serie, il russo Andrey Rublev, n.7 ATP, reduce dal titolo vinto a Bastad, che debutta contro lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles, n.54 del ranking (sfida inedita) ed è proiettato verso un quarto di finale contro l’argentino Francisco Cerundolo, n.21 del ranking e 5 del seeding. Nello spicchio di draw del 25enne moscovita ci sono anche il cinese Zhizhen Zhang, n.79 ATP, l’ex top ten francese Richard Gasquet, n.48 ATP, ed il tedesco Daniel Altmaier, n.61 ATP, che ha eliminato Jannik Sinner al Roland Garros. Il norvegese Casper Ruud, n.4 ATP, vincitore su Musetti in semifinale a Bastad, è la testa di serie numero uno del torneo.

dal sito www.supertennis.tv