AtletiFriuli Venezia GiuliaNewsRegioniTornei Internazionali

A CORDENONS AVANTI CAMILLA ROSATELLO

Con la disputa dei primi tre incontri del tabellone principale entra nel vivo l’8°edizione dell’Itf W60 di Cordenons Internazionali del Friuli Venezia Giulia Serena Wines 1881 Tennis Cup, dotato di un montepremi di 60mila dollari. Bella vittoria di Camilla Rosatello che ha eliminato 26 64 62 la spagnola Leyre Romero Gormez, terza favorita del seeding, rimontando da 0-2 nel set decisivo e chiudendo in crescendo. Niente da fare per Lisa Pigato che cede alla maggiore consistenza tecnica della burundese Sada Nahimana, vincitrice con un perentorio 62 61. La francese Tessah Andrianjafitrimo (n.372 Wta) ha superato in rimonta la tedesca Kathleen Kanev per 36 64 60. Dopo un avvio difficile, la giocatrice originaria del Madagascar ha alzato l’asticella del proprio rendimento, senza più concedere nulla all’avversaria.
In apertura di programma spazio alle qualificazioni: Dalila Spiteri, numero 1 del seeding cadetto, ha superato la slovacca Eszter Meri con il punteggio di 6-4 7-5. Incontro equilibrato nel quale la tennista palermitana ha saputo gestire al meglio i punti decisivi in entrambi i set. Un posto al sole se lo è conquistato anche la statunitense Rasheeda Mcadoo, figlia dell’indimenticato Bob campione di basket, che per anni ha militato nell’Nba e tra le fila dell’Olimpia Milano, con cui ha vinto tutto quello che era possibile vincere. La 28enne di New York si è imposta 7-5 6-0 sulla ceca Sebestova. Derby a tinte azzurre che arride ad Aurora Zantedeschi che supera Deborah Chiesa 7-6 6-4, al termine di un incontro lottato su ogni punto, con la veronese maggiormente cinica nelle fasi calde della sfida. Accede al tabellone principale anche Jennifer Ruggeri vincitrice sulla veterana tedesca Anne Schaefer, che non è riuscita nell’intento di forzare la partita al terzo set avanti per 5-3. Nel secondo derby tricolore di giornata Tatiana Pieri non lascia scampo a Melania Delai superata con un eloquente 6-0 6-3, in un match che ha vissuto di una fase di equilibrio soltanto fino a metà del secondo set. Bene anche l’olandese Stevens che domina letteralmente la spagnola Hoste Ferrer, numero 3 del tabellone cadetto. Federica Di Sarra regola la turca Ilay Yoruk con il punteggio di 7-5 6-4, rimontando uno svantaggio di 3-5 nella prima frazione. E’ stata invece costretta ad alzare bandiera bianca la slovena Nika Radisic, una “vecchia” conoscenza sui campi in terra rossa dell’Eurosporting Cordenons, sotto per 6-3 4-1 ha abbandonato a causa di un infortunio.
Oggi si completeranno gli incontri di primo turno a partire dalle 10. Tra gli incontri di cartello la sfida tutta italiana tra Nuria Brancaccio, testa di serie numero 1, ed Eleonora Alvisi seguite entrambe dalla Fitp. Da segnalare anche il confronto tra Timea Babos ex top 25 del mondo ed Aurora Zantedeschi che si è sempre ben comportata sui campi dell’Eurosporting.

dal sito www.supertennis.tv