AtletiNewsTornei Internazionali

A CINCINNATI SARA’ SUBITO SWIATEK – WOZNIACKI

Tanti i motivi di interesse del “Western & Southern Open”, settimo torneo WTA 1000 dotato di un montepremi di 2.788.468 dollari di scena sui campi in cemento di Mason, un sobborgo di Cincinnati, in Ohio (combined con un ATP Masters 1000). A cominciare dal fatto che è l’ultimo grande appuntamento prima degli Us Open. Tutte le sfide sono trasmesse in diretta su SuperTennis tv e su SuperTenniX, la piattaforma digitale della Federazione Italiana Tennis e Padel. Tabellone a 56 giocatrici con le prime otto delle sedici teste di serie esentate dal primo turno. La numero uno del mondo Iga Swiatek guida il seeding e potrebbe offrire subito una rivincita all’esordio a Danielle Collins, n.48 WTA (battuta nei quarti a Montreal), posto che la statunitense riesca a superare al primo turno la russa Anastasia Pavlyuchenkova, n.98 del ranking. La sette volte campionessa Venus Williams, n.527 WTA, in gara grazie ad una wild card, è nella stessa sezione, dove incontrerà la russa Veronika Kudermetova, n.13 del ranking e 16 del seeding. Sempre nel primo quarto c’è la campionessa in carica Caroline Garcia: la difesa del titolo della francese, n.6 WTA e sesta testa di serie, reduce da un periodo non proprio esaltante, inizierà o contro la campionessa degli US Open 2017 Sloane Stephens, n.38 WTA, o contro l’azzurra Elisabetta Cocciaretto, n.30 WTA, e con un terzo turno già problematico contro la campionessa di Wimbledon, la ceca Marketa Vondrousova, n.10 WTA e decima testa di serie.
La kazaka Elena Rybakina, n.4 del ranking e del seeding, presidia il secondo quarto del tabellone ed esordirà o contro la lettone Jelena Ostapenko, n.20 WTA, o contro la ceca Karolina Pliskova, n.23 WTA, anche lei protagonista di una stagione tutt’altro che esaltante. Negli ottavi poi Rybakina potrebbe trovare l’elvetica Belinda Bencic, n.13 del ranking e del seeding. In questo settore ci sono anche Coco Gauff, n.7 WTA e settima testa di serie, e Petra Kvitova, n.9 del ranking e del seeding, che si affronterebbero negli ottavi se l’ordine delle teste di serie venisse rispettate. La ceca, finalista 12 mesi fa, potrebbe affrontare già all’esordio la russa Liudmila Samsonova, n.18 WTA, grande protagonista a Montreal.§
Il terzo quarto è guidato dalla terza testa di serie, la statunitense Jessica Pegula, n.3 WTA, che ha raggiunto la sua terza semifinale consecutiva nel “1000” canadese. La greca Maria Sakkari, n.8 del ranking e del seeding, la brasiliana Beatriz Beatriz Haddad, n.12 WTA e dodicesima testa di serie, e la statunitense Madison Keys, n.15 del ranking e del seeding, sono le avversarie più pericolose sulla strada verso un altro piazzamento almeno in semifinale della numero uno americana.
L’ultimo quarto è presidiato da Aryna Sabalenka, che affronterà la polacca Magda Linette o una qualificata al debutto. Anche la quinta testa di serie, la tunisina Ons Jabeur (n.5 WTA), l’undicesima, la ceca Barbora Krejcikova (n.11 WTA) sono in questa sezione insieme alla statunitense Jennifer Brady, in ripresa dopo quasi due anni di calvario.
Proprio in questo spicchio di draw c’è lo scontro più interessante del primo turno, quello tutto tra mamme con protagoniste Caroline Wozniacki ed Elina Svitolina: la tennista ucraina è in vantaggio per 4-1 nei confronti diretti con la danese, tutti disputati tra il 2016 e il 2018. Elina, dal 2022 “madame Monfils”, tornata in campo ad aprile dopo un anno di assenza, è già rientrata nella top 30 (è n.26 WTA) dopo aver vinto il titolo a Strasburgo, e raggiunto i quarti al Roland Garros e le semifinali a Wimbledon. Caroline, ex numero uno del mondo, ha concluso la sua pausa di tre anni e mezzo dal tennis solo la scorsa settimana, quando è rientrata a Montreal battendo Kimberly Birrell prima di cedere a Vondrousova. La vincitrice di questo match un po’ “vintage” troverà al secondo turno la russa Daria Kasatkina, n.14 del ranking e del seeding, o l’altra americana Peyton Stearns, n.57 WTA, al secondo turno, Con il “muro” Sabalenka pronto negli ottavi.
In casa Italia Elisabetta Cocciaretto esordirà contro l’americana Sloane Stephens; in qualificazione sono al turno decisivo Martina Trevisan e Jasmine Paolini, mentre ha ceduto ritirandosi nel terzo set Camila Giorgi contro la canadese Rebecca Marino. La Trevisan troverà l’americana Townsend, mentre per la Paolini ci sarà la Osorio Serrano. Battuta subito anche Lucia Bronzetti dalla Parry, con un doppio 6-2.

dal sito www.supertennis.it