AtletiLiguriaNewsRegioniTornei Internazionali

TUTTO PRONTO A GENOVA PER L’AON OPEN CHALLENGER

Tutto pronto per la XIX edizione dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis di Genova che inizierà domenica 3 settembre 2023 con le qualificazioni presso i campi in terra rossa di Valletta Cambiaso con un Total Financial Commitment (montepremi + iscrizione) di 185mila Dollari.  Una settimana di grande tennis che si chiuderà domenica 10 settembre con le finali di singolare e doppio. Il torneo di Genova sarà ancora una volta una vetrina di assoluto prestigio come dimostra la presenza di giocatori che in carriera hannoconquistato complessivamente 14 titoli del circuito ATP World Tour 250 e un ATP Masters 1000In particolare, quattro vittorie e l’ATP Masters 1000 di Montecarlo per Fabio Fognini (che ha occupato il nono posto nella classifica mondiale)tre successi per Marco Cecchinato (già numero 16 al mondo e semifinalista al Roland Garros nel 2018) e altrettanti per il francese Benoit Paire, già nella top 20 mondiale. Un record complessivo di titoli che testimonia ancora una volta la qualità del torneo di Genova che anche quest’anno presenterà un parterre di straordinario prestigio come dimostra l’entry list complessiva con un livello altissimo di giocatori. Infatti, ai nastri di partenza un top 80, tre top 100, sette top 120 e nove tra i migliori 130 giocatori del mondo. Oltre a Fognini e Cecchinato in campo altri otto italianiAndrea Vavassori, Matteo Gigante (nella top 20 della classifica della Next Gen Race che riunisce i migliori under 21  mondiali), Francesco Passaro, Franco Agamenone, Riccardo Bonadio, Andrea Pellegrino, Edoardo Lavagno e Stefano Travaglia. Un entry list di grande qualità, dunque, che vede il top 80 Bernabé Zapata Miralles (numero 75) mentre gli altri due top 100 sono il russo Alexander Shevchenko (numero 88) e l’argentino Federico Coria (92esimo della classifica ATP). Ci sarà anche il brasiliano Thiago Monteiro che aveva vinto l’edizione 2022 del torneo.  Il Main Draw si arricchirà  di altri big con  la Wild Card a disposizione del Comitato Organizzatore e le 2 che spettano a giocatori indicati dalla FIT

Anche quest’anno il torneo (premiato nel 2014 come miglior Challenger del mondo e nel 2018 e 2019 comemiglior Challenger Italiano) sarà diretto da Sergio Palmieri, Direttore degli Internazionali di Roma.  Dal punto di vista tecnico il torneo continuerà ad essere con 32 giocatori nel tabellone principale. Domenica 3 e lunedì 4 settembre le qualificazioni, martedì 5 inizierà il torneo mentre le finali di doppio e singolare sono previste domenica 10 settembre. 

“Sarà anche quest’anno un’edizione di grandissimo spessore – spiega Mauro Iguera, Presidente del Comitato Organizzatore – ci sono giocatori di assoluta esperienza che hanno vinto diversi titoli del circuito ATP World Tour 250 e un Masters 1000 e che hanno raggiunto le posizioni di vertice della classifica mondiale come Fabio Fognini, Benoit Paire, Marco Cecchinato, Bernabé Zapata Miralles e Federico Coria. Si annuncia davvero uno straordinario spettacolo a Valletta Cambiaso senza dimenticare i tanti giovani che si stanno rendendo protagonisti nel circuito ATP. E si annuncia un torneo importante anche nel doppio con alcuni specialisti mondiali di primissimo piano. Doveroso un ringraziamento a tutti gli sponsor che rendono possibile questa manifestazione riconfermando con immutato entusiasmo quel sostegno che ha consentito di giungere alla 19esima edizione offrendo uno spettacolo di livello sempre più alto”. 

DA UFFICIO STAMPA TORNEO