AtletiCircoliNewsPiemonteRegioni

CAMILLA ROSATELLO E IL RITORNO A CASA

Camilla Rosatello è tornata a casa. Dopo oltre un anno e mezzo di proficua collaborazione con il Cinà Tennis Institute di Palermo, al quale la tennista piemontese ha rivolto i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto e i risultati conseguiti, il richiamo di casa propria e della struttura che l’ha vista crescere ha avuto il sopravvento. Dalla settimana appena conclusa Camilla Rosatello ha iniziato un nuovo capitolo della propria carriera seguita dalla VTT e dal coach Francesco Bessire che contestualmente è entrato a far parte dello staff tecnico della struttura che ha sede presso il TENNISTADIUM di Lagnasco. Una sette giorni importante per la tennista di Lagnasco, classe 1995 ed attuale n° 305 WTA in singolare e 102 in doppio, che ha centrato nel 60.000 $ ITF di Praga la semifinale nel tabellone individuale e la finale in quello di doppio a fianco della trentina Angelica Moratelli, con la quale sta facendo coppia fissa ormai da alcuni mesi, ottenendo risultati significativi sia a livello ITF che WTA.
Un ritorno tra le mura amiche, per Camilla accompagnata dal coach e fidanzato Bessire, che ha un ulteriore significato in chiave tecnica per la struttura diretta da Duccio Castellano ed Enrico Gramaglia. Si è aperto infatti un nuovo canale di lavoro e impegno nella VTT, legato alla preparazione di alto livello per giocatori e giocatrici di caratura internazionale, italiani e stranieri. Ha preso forma infatti anche una foresteria che potrà ospitare i giocatori, attentamente seguiti anche da una preparatrice atletica dedicata. Nel decimo anno di vita della struttura non si può che appuntare la dinamicità di un centro che si prende cura dei più piccoli, delle loro famiglie, dei tennisti amatoriali e agonisti e ora anche dei professionisti. Ricchezza e qualità dei servizi sono le parole dominanti in VTT. Dietro l’angolo, intanto, la festa della Scuola Tennis VTT dell’8 settembre prossimo.

di Roberto Bertellino