AtletiNewsTornei Internazionali

COCO GAUFF, ANCORA UN SUCCESSO AGLI US OPEN

Nell’anno della svolta nell’ancora sua giovane carriera la 19enne Coco Gauff ha ottenuto anche il risultato più importante nel torneo di casa, i tanto sentiti US Open. L’americana è infatti la prima semifinalista dell’ultimo Slam di stagione grazie alla vittoria colta nel match che ha aperto il programma sull’Artur Ashe Stadium contro la sempre enigmatica Jelena Ostapenko. Nel primo set praticamente non si è giocato, per la bravura di Coco e l’apatia della lettone, impegnata più a lamentarsi con sé stessa ed il suo clan piuttosto che a cercare soluzioni in campo. In venti minuti Coco Gauff ha archiviato la frazione servendo bene e sfruttando i troppi errori gratuiti della tennista dell’est. Nel secondo set l’afroamericana, erede designata delle sorelle Williams fin dalla sua comparsa sulle scene, è andata subito avanti di un break. Questa volta Jelena ha reagito risalendo sull’1-1 ma poco dopo non ha convertito in punti le diverse occasioni avute per passare a condurre. Altro break targato Gauff che, quindici dopo quindici, ha fatto ripartire la “camminata” verso il successo, colto dopo un’ora e sei minuti all’ottavo game: “Volevo fare meglio dello scorso anno – ha detto la vincitrice al termine – e ci sono riuscita, anche se penso già al prossimo incontro. Ho cercato di essere aggressiva e sono stata brava anche nella fase difensiva, un po’ come succede nel basket. Lei è salita di tono nella seconda parte di gara ma ho trovato le giuste contromisure”. Ha vinto seguendo in alcuni momenti gli insegnamenti del suo ultimo mentore, Brad Gilbert, anche giocando male e stringendo i denti. Rimane una delle maggiori candidate al titolo e troverà in semifinale la ceca Karolina Muchova che ha giocato nell’altro quarto di giornata (dall’una della notte italiana appena conclusa) un match perfetto contro la rumena Sorana Cirstea, forse un po’ appagata per essere salita nell’Olimpo degli US Open 2023. Muchova aggressiva e precisa, fin dal primo quindici e capace di lasciare all’esperta rivale tre game in due set (6-0 6-3). Per la ceca dal tennis che non c’è più, o quasi, un’altra perla di stagione dopo la finale del Roland Garros e quella di due settimane fa a Cincinnati, persa proprio contro la 19enne americana. Cercherà ovviamente la rivincita.

di redazione