AtletiLiguriaNewsRegioniTornei Internazionali

A GENOVA RITIRO DI VAVASSORI, FINALE PER FOGNINI

Si è fermata in semifinale la corsa di Andrea Vavassori nell’Aon Open Challenger di Genova. Il torinese, opposto al brasiliano Thiago Seyboth Wild, è stato costretto al ritiro sul 3-4 0-30 del primo set. Già nelle scorse giornate Vavassori si era fatto trattare per un lieve dolore dorsale e nel corso del match il problema si è fatto via via sempre più presente, impedendogli di servire al massimo. Così è maturata la decisione di fermarsi anche e soprattutto pensando alla prossima settimana e alla convocazione in Davis Cup per il doppio. Vavassori e il suo staff sono immediatamente partiti per Bologna (sede del girone dell’Italia) dove il giocatore si sottoporrà agli esami medici del caso. Ritiro dunque precauzionale sperando che il problema fisico possa rientrare in fretta e permettergli di essere in campo contro Cile, Svezia e Canada.
Ha invece centrato l’atto decisivo il ligure Fabio Fognini che ha superato l’altro brasiliano ancora in gara, Thiago Monteiro, campione in carica, per 6-2 6-4. Un Fognini concentrato e motivato, forse anche per le polemiche di questa settimana legate alla sua esclusione in Davis Cup. Sul campo sta dimostrando che la forma non gli manca e che avrebbe potuto essere competitivo. Cercherà di ribadire il concetto questa sera a partire dalle 19. Con Thiago Seyboth Wild, attuale numero 106 del mondo, non ci sono precedenti, nè a livello di circuito maggiore nè a livello Challenger.

di redazione