AtletiNewsTornei Internazionali

BRONZETTI OK NEL 1° TURNO DEL NINGBO OPEN

Pur non giocando il meglio del tennis di cui potenzialmente dispone Lucia Bronzetti supera il primo turno del “Ningbo Open” (WTA 250 – montepremi 259.303 dollari) che si disputa sui campi in cemento della metropoli cinese nella provincia dello Zhejiang. La 24enne riminese di Villa Verucchio, n.65 del ranking ed ottava favorita del seeding, reduce dai quarti a Guangzhou, ha battuto per 76(6) 64, dopo due ore e 20 di una partita tutt’altro che esaltante, l’elvetica Jil Teichmann, n.145 WTA (ma a ridosso della top 20 poco più di un ano fa), promossa dalle qualificazioni.
Il match. Tra la romagnola e la 26enne mancina di origini catalane (è nata a Barcellona) non c’erano precedenti. Nel primo set Lucia parte forte (4-1), agevolata da un’avversaria che commette davvero tanti errori. Improvvisamente, però, il trand si inverte e Teichmann infila quattro giochi consecutivi, strappando per due volte la battuta all’azzurra e passando a condurre per 5-4. Nel decimo game l’elvetica arriva a due punti dal set ma Bronzetti mette a segno il contro-break (5-5).Lucia annulla una delicata palla-break nel gioco successivo (6-5) e a decidere è il tie-break. Teichmann inizia bene (3-1) e resta avanti fino al 5-3 poi Bronzetti la riagguanta e la supera (6-5): manca una prima chance di chiudere (6-6) ma sulla seconda la sua risposta di rovescio al centro e profondissima e le permette di chiudere per 8 punti a 6. L’umidità continua ad essere elevatissima anche nella seconda frazione e di certo non aiuta le due tenniste. Il gioco è piuttosto frammentato: Jil perde la battuta in avvio ma poi breakka per due volte di fila Lucia salendo 3-1. A questo punto è Bronzetti a conquistare quattro game consecutivi allungando sul 5-3, Teichmann prova a restare in scia (5-4) ma l’azzurra chiude 6-4 al secondo match-point su una risposta fuori misura dell’elvetica. Al secondo turno Bronzetti attende la vincente del match tra la cinese Yue Yuan, n.147 del ranking, e l’ucraina Kateryna Baindl, n.88 WTA, in tabellone grazie ad una wild card.

di redazione e sito www.supertennis.tv