AtletiNewsTornei Internazionali

SONO QUATTRO GLI AZZURRI NEGLI OTTAVI A LISBONA

Diventano quattro gli azzurri agli ottavi di finale del challenger portoghese di Lisbona (73.000 € di montepremi su terra). Dopo Agamenone e Bonadio, martedì sono arrivate le vittorie di Cobolli e Lavagno.
Flavio Cobolli (122) ha prevalso nel derby azzurro battendo per 64 57 60 il qualificato Enrico Dalla Valle (335), Edoardo Lavagno (235) ha battuto l’ungherese Mate Valkusz (236) per 36 76 e ritiro.
Eliminati invece i qualificati Francesco Forti (349), superato per 36 61 63 dal libanese Benjamin Hassan (208) e Alexander Weis (296), battuto per 61 63 dal francese Calvin Hemery (222). Fuori anche Stefano Travaglia (205), superato per 16 62 76 dal croato Luka Mikrut.
Questi gli accoppiamenti degli azzurri agli ottavi (tutti nella parte bassa del tabellone: Agamenone-Mikrut, derby Lavagno-Bonadio e Cobolli contro il vincente tra Krutykh-Campana Lee.
Giulio Zeppieri (132) e Luca Nardi (135) si sono qualificati per gli ottavi di finale del challenger francese di Mouilleron le Captif (118.000 € di montepremi sul cemento). Zeppieri ha battuto per 64 75 il qualificato svizzero Remy Bertola, Nardi invece ha battuto il qualificato francese Adrien Gobat per 62 63.
Agli ottavi Zeppieri attende il russo Evgeny Karlovskiy (473), Nardi invece il francese Benjamin Bonzi (98).
Dopo Andrea Pellegrino, anche Luciano Darderi si è qualificato per gli ottavi di finale del challenger brasiliano di Campinas (130.000 $ di montepremi su terra battuta). Darderi ha superato per 61 64 il brasiliano Matheus Pucinelli de Almeida. Mercoledì agli ottavi Andrea Pellegrino sfida il britannico Jan Choinski, giovedì Luciano Darderi incontra l’argentino Juan Manuel Cerundolo.
Mattia Bellucci è l’unico italiano ad aver superato il primo turno nel challenger spagnolo di Alicante. Bellucci ha battuto per 64 75 il qualificato australiano Akira Santillan. Bellucci attende agli ottavi lo svedese Elias Ymer.

di redazione