AtletiNews

VAVASSORI RISPONDE AGLI INSULTI SUI SOCIAL

Anche il pacato Andrea Vavassori, come già capitato in passato ai suoi colleghi Maestrelli e Musetti, è stato oggetto di insulti sui social (Instagram nello specifico) dopo la sconfitta subita a Stoccolma nel 1° turno del draw di qualificazione per mano del libanese Hassan, numero 189 del mondo. Vavassori (147 ATP) ha perso dopo aver avuto tre match point e combattuto fino al termine. Nell’occasione gli haters si sono “superati” arrivando addirittura ad augurargli la morte: “Muori all’inferno tennista corrotto”. Il torinese ha denunciato l’accaduto, rispondendo con una storia sul proprio profilo Instagram spiegando quanto successo: “Sono arrivato da Malaga alle 4 del mattino, ho provate le condizioni qui a Stoccolma appena 30 minuti prima della partita. Ho giocato un buon match contro un tennista davvero bravo che alla fine ha giocato in modo fantastico sotto pressione: Tre match point e una partita combattuta fino alla fine. Questo è ciò che merito. Grazie”. Inutile commentare la stupidità e la cattiveria degli autori degli insulti che solo grazie ai social riescono ad avere “visibilità” da tastiera.

di redazione