AtletiNewsRegioniSardegnaTornei Internazionali

FORTI VINCE E STUPISCE CON I QUARTI AD OLBIA. AVANTI ANCHE MATTIA BELLUCCI

Francesco Forti è il secondo italiano ad approdare ai quarti di finale dell’Olbia Challenger. Il tennista di Cesena, partito questa settimana dalle qualificazioni, ha dominato per 6-4 6-1 il francese Mathias Bourgue. L’altro giocatore di casa approdato tra i migliori otto era stato Flavio Cobolli che nella giornata di mercoledì aveva superato Federico Gaio in due parziali. Sugli spalti del TC Terranova, teatro del torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events, il pubblico ha dato un’altra risposta positiva. Avanza agli ottavi di finale la quarta testa di serie Alex Molcan, mentre esce di scena il numero uno del seeding Alexandre Muller. In chiusura di programma quarti conquistati anche da Mattia Bellucci dopo la vittoria contro Raul Brancaccio.
Forti da dieci e lode, adesso sogna la semifinale – A due anni dall’ultima volta, Francesco Forti torna nei quarti di finale di un Challenger. Il ventiquattrenne di Cesena si è aggiudicato per 6-4 6-1 il match contro il francese Mathias Bourgue e adesso si prepara ad andare a caccia della prima semifinale di categoria della sua carriera: “Non credo di aver mai giocato così bene, forse è stato uno dei migliori match della mia vita – ha commentato quasi incredulo l’azzurro -. Sono contento perché nel finale di stagione ho trovato una tranquillità emotiva che mi permette di essere più calmo in campo. Gli ultimi anni? Ci sono stati momenti in cui pensavo di poter fare il salto di classifica, poi purtroppo degli infortuni mi hanno tenuto fuori dal circuito per sette mesi. Risalire è stato difficile perché anche a livello più basso giocano tutti bene. Quest’estate quando vedevo che i risultati tardavano ad arrivare ero un po’ più teso, ma adesso sono tornato a togliermi delle soddisfazioni”. Questa settimana numero 351 del mondo, con questo risultato Forti si avvicina sensibilmente al suo best ranking di numero 313 ATP. Ai quarti di finale sarà sfida contro il belga Joris De Loore, protagonista del successo su Lloyd Harris per 6-3 7-6(6).
Molcan sorprende Olbia  – Poco più di un anno fa numero 38 del mondo, Alex Molcan studia per tornare in alto. Ad Olbia è partito con il piede giusto e con il doppio 6-2 inflitto a Marius Copil nel match di secondo round ha certificato la sua candidatura tra i favoriti del torneo. Ai quarti di finale attenderà il vincente del match serale tra Mattia Bellucci e Raul Brancaccio. La sorpresa di giornata è la sconfitta di Alexandre Muller, che dopo aver battuto Fabio Fognini è inciampato nel derby contro Ugo Blanchet per 7-6(8) 6-4. I colpi di scena non finiscono qui, dato che ai quarti di finale ci sarà anche il qualificato Kyrian Jacquet, autore di una prova valsa un 6-3 7-6(2) contro la quinta testa di serie Pedro Martinez.
La vittoria di Mattia Bellucci completa il quadro dei quarti di finale dell’Olbia Challenger. Il lombardo si è aggiudicato il derby di secondo turno contro Raul Brancaccio per 6-4 6-4 e si appresta ad affrontare l’ex top 40 Alex Molcan per un posto in semifinale nel torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events sui campi in cemento del TC Terranova. Venerdì 20 ottobre il programma di gioco si aprirà alle ore 12.00, in campo per un posto in semifinale anche Flavio Cobolli e Francesco Forti che se la vedranno rispettivamente contro il francese Constant Lestienne ed il belga Joris De Loore.
Bellucci ricambia il sentimento di Olbia – Tra autografi e selfie, Mattia Bellucci è uscito trionfante dal Centrale del TC Terranova. Il pubblico sardo si è innamorato del tennista nato a Busto Arsizio ed il sentimento è decisamente ricambiato: “La Sardegna mi piace molto e giocare tornei sul cemento outdoor in Italia è abbastanza raro. Penso sia una rassegna importante che vada preservata, anche per i miei interessi personali dato che su questa superficie gioco bene”. Con il sorriso stampato in faccia a fine match, Bellucci ha vissuto qualche alto e basso nel 6-4 6-4 inflitto a Raul Brancaccio. Dopo un primo set senza sbavature, nel secondo parziale il nervosismo si è fatto sentire e nel decimo gioco si era trovato sotto 0-30 dopo due doppi falli: “Questa sera devo dire che ad un certo punto i doppi falli mi hanno spaventato, soprattutto per come sono arrivati. Unico neo è aver rotto due racchette in due giorni, questa non è una cosa che posso permettermi, in questi momenti devo mettermi alla prova. Alla fine però sono contento della vittoria, ho giocato bene contro Raul che per caratteristiche è un avversario sempre ostico”.

2° turno RISULTATI
Ugo Blanchet (SE) b. Alexandre Muller (1) 7-6(8) 6-4
Kyrian Jacquet (Q) b. Pedro Martinez (5) 6-3 7-6(2)
Mattia Bellucci b. Raul Brancaccio 6-4 6-4
Joris De Loore (SE) b. Lloyd Harris (WC) 6-3 7-6(6)
Francesco Forti (Q) b. Mathias Bourgue (Q) 6-4 6-1
Alex Molcan (4) b. Marius Copil (Q) 6-2 6-2

da ufficio stampa torneo – foto Mattia Martegani