AtletiNewsTornei Internazionali

PAOLINI E BRONZETTI OGGI NEL DERBY PER LA SEMIFINALE A MONASTIR. IN GARA NEI QUARTI ANCHE STEFANINI

Lottando e sbuffando per qualche errore di troppo, e facendo sicuramente più fatica del previsto, Jasmine Paolini ha staccato il pass per i quarti di finale del “Jasmin Open” (WTA 250 – montepremi 259.303 dollari) che si sta disputando sui campi in cemento di Monastir, in Tunisia. La 27enne di Castelnuovo di Garfagnana, n.30 WTA (“best” proprio questa settimana dopo la sua prima semifinale in un “500”, in quel di Zhengzhou), che all’esordio aveva concesso appena sei giochi alla veterana francese Cornet, n.117 del ranking, si è imposta per 64 36 62, dopo quasi due ore di lotta, sulla 17enne croata Petra Marcinko, n.140 del ranking, ex numero uno del mondo junior, in tabellone grazie ad una wild card. “E’ stato un match duro lei gioca molto bene – ha commentato a caldo Paolini – e poi faceva piuttosto caldo rispetto ai giorni precedenti. Lei giocava aggressivo, mi metteva molta pressione soprattutto con il diritto lungolinea: credo che entrerà in top 100 molto presto. Sono felice della mia stagione, anche se ora che siamo alla fine è difficile rimanere concentrati. Ho cercato di tenere dentro le emozioni e sono soddisfatta della mia partita”.
Oggi nei quarti – i quinti in questo 2023 – per Paolini sarà derby con Lucia Bronzetti (ore 14 con diretta Supertennis). La 24enne riminese di Villa Verucchio, n.62 WTA e sesta favorita del seeding, dopo aver lasciato due game all’esordio alla slovacca Kukovan.507 WTA, in gara con il ranking protetto, ha battuto mercoledì per 63 64, in un’ora e 36 minuti di partita, Sara Errani, n.108 WTA, conquistando per anche lei per la quinta volta in stagione – la decima in carriera – un posto tra le migliori otto in un torneo del circuito maggiore.   Uno pari il bilancio dei precedenti tra Bronzetti e Paolini, con Lucia a segno in tre set nelle semifinali del WTA 250 di Palermo lo scorso anno e Jasmine vincitrice nelle semifinali del WTA 125 di Firenze lo scorso maggio, sempre in tre set e sempre sulla terra.
Una vittoria per festeggiare la prima semifinale WTA. E’ l’obiettivo di Lucrezia Stefanini, numero 125 del mondo, che al Jasmin Open di Monastir affronta questa sera alle 19 la francese Clare Burel, numero 74, per la prima volta in carriera.Il Jasmin Open, WTA 250 sul cemento in corso a Monastir, in Tunisia (montepremi 259.303 dollari), è trasmesso in diretta e in esclusiva su SuperTennis e SuperTenniX, la piattaforma streaming della Federazione Italiana Tennis e Padel, gratuita per i tesserati FITP e disponibile in abbonamento per tutti gli altri appassionati. Stefanini non è l’unica italiana impegnata in questo venerdì tricolore. Ci sarà anche il derby Paolini-Bronzetti, sempre trasmesso in diretta su SuperTennis e SuperTenniX.Il Jasmin Open è infatti il terzo torneo WTA con almeno due italiane ai quarti di finale nel 2023. E’ già successo a Merida (Giorgi ha vinto il titolo, Cocciaretto si è fermata nei quarti) e a Rabat. In Marocco Trevisan ha perso nei quarti e Bronzetti ha festeggiato il primo titolo WTA in carriera.

di redazione