AtletiNews

NELLA CLASSIFICA ATP ALTRO BEST RANKING PER MATTEO ARNALDI, 41

La settimana appena conclusa, segnata dai successi di Jannik Sinner a Vienna e di Felix Auger-Aliassime a Basilea, non ha comportato grandi cambiamenti in classifica. L’azzurro rimane numero 4, il canadese campione in carica in Svizzera mantiene il suo posto in Top 20. Tra i primi 20 gradagnano una posizione solo Stefanos Tsitsipas (6), semifinalista a Vienna, Alexander Zverev (9) e Karen Khachanov (15), battuti nei quarti nello stesso torneo. Solo tre giocatori guadagnano più di dieci posizioni. Il più cospicuo salto in avanti lo compie Alexander Shevchenko, che sale 20 posti ed è numero 63 grazie al quarto di finale a Basilea (sconfitto da Auger-Aliassime). Il russo, in campo come atleta neutrale, entra per la prima volta in Top 70. Sale al numero 64 (+10) il ceco Tomas Machac, sconfitto negli ottavi a Vienna da Tsitsipas: anche lui migliora il best ranking. Dieci anche le posizioni guadagnate dai francesi Benjamin Bonzi (77), finalista al Challenger di Brest, e Gael Monfils (79) battuto negli ottavi a Vienna. Festeggiano il best ranking (tra i Top 100) anche l’olandese Tallon Griekspoor (23), il francese Arthur Fils (36), il sanremese Matteo Arnaldi (41), l’ungherese Fabian Marozsan (61), l’australiano Thanasi Kokkinakis (67), il giapponese Yosuke Watanuki (72) e il croato Borna Gojo (73).
Arnaldi ha guadagnato cinque posizioni rispetto alla scorsa settimana, Lorenzo Sonego una in più grazie all’ottavo di finale perso contro Jannik Sinner a Vienna. Il torinese è così tornato in Top 50, alla posizione numero 46.Ma l’altra copertina della settimana, per quanto riguarda il tennis italiano, spetta a Luciano Darderi. Grazie alla semifinale al Challenger di Curitiba, l’italo-argentino ha guadagnato 14 posizioni ed è entrato per la prima volta tra i primi 150 del mondo. Questa settimana Darderi è il nono italiano nel ranking ATP alla posizione numero 140.

PEPPERSTONE ATP RANKINGS, LA TOP 20 (30-10-2023)

1 Novak Djokovic (SRB) 11.045 punti
2 Carlos Alcaraz (ESP) 8.625
3 Daniil Medvedev 7.200
4 Jannik Sinner (ITA) 5.410
5 Andrey Rublev 4.935
6 Stefanos Tsitsipas (GRE) 4.435 +1
7 Holger Rune (DEN) 4.280 -1
8 Casper Ruud (NOR) 3.705
9 Alexander Zverev (GER) 3.540 +1
10 Taylor Fritz (USA) 3.500 -1
11 Hubert Hurkacz (POL) 3.110
12 Tommy Paul (USA) 2.800
13 Alex de Minaur (AUS) 2.650
14 Frances Tiafoe (USA) 2.480
15 Karen Khachanov 2.385 +1
16 Ben Shelton (USA) 2.355 -1
17 Grigor Dimitrov (BUL) 2.060
18 Cameron Norrie (GBR) 1.985
19 Felix Auger-Aliassime (CAN) 1.940
20 Nicolas Jarry (CHI) 1.765

GLI ITALIANI

1 (4) Jannik Sinner 5.410 punti
2 (22) Lorenzo Musetti 1.640
3 (41) Matteo Arnaldi 1.037 +5
4 (46) Lorenzo Sonego 980 +6
5 (89) Matteo Berrettini 682 +1
6 (98) Flavio Cobolli 619 -3
7 (130) Giulio Zeppieri 480 -2
8 (134) Fabio Fognini 454 
9 (140) Luciano Darderi 436 +14
10 (141) Luca Nardi 435 -3
11 (149) Andrea Pellegrino 416 +1
12 (158) Andrea Vavassori 398 -9
13 (175) Mattia Bellucci 354 +1
14 (185) Marco Cecchinato 340 -6
15 (186) Matteo Gigante 340
16 (193) Franco Agamenone 323 -3
17 (197) Raul Brancaccio 318 -1
18 (204) Federico Gaio 307 +9
19 (206) Riccardo Bonadio 300 
20 (208) Stefano Travaglia 296