AtletiNewsTornei Internazionali

A SOFIA C’E’ MUSETTI. A METZ CI SONO SONEGO, CAMPIONE USCENTE, E FOGNINI, ELIMINATO IERI A BERGAMO

Lorenzo Musetti torna a Sofia per la terza volta consecutiva. Francesco Passaro e Lorenzo Giustino puntano a entrare attraverso le qualificazioni nel main draw del Sofia Open, ATP 250 sul duro (630.705 euro di montepremi) re-introdotto in calendario con una licenza annuale al posto del Tel Aviv Watergen Open, cancellato a causa del conflitto a Gaza. Il torneo sarà trasmesso su SuperTennis e SuperTenniX, la piattaforma digitale della Federazione Italiana Tennis e Padel, gratuita per tutti i tesserati FITP e fruibile dagli altri appassionati sottoscrivendo un abbonamento. Passaro, numero 214 del mondo, affronta per la prima volta il 24enne turco Ergi Kirkin, numero 332. Il 32enne Giustino, numero 274, affronta invece per la terza volta Ilya Marchenko, 36enne ucraino numero 210 del mondo, che ha vinto entrambi i precedenti confronti diretti nel 2021, a Biella sul duro indoor e nelle qualificazioni a Wimbledon, sull’erba.
Lorenzo Sonego e Fabio Fognini sono finiti nel quarto di finale di Holger Rune, testa di serie numero 1. E’ il risultato del sorteggio del tabellone principale del Moselle Open, ATP 250 di Metz (montepremi 630.705 euro) che scatterà domenica 5 novembre e si concluderà sabato 11. Il torneo, ultimo appuntamento del circuito insieme al Sofia Open prima delle Nitto ATP Finals di Torino, sarà trasmesso su SuperTennis e SuperTenniX.
Fognini, numero 134 del mondo e in tabellone con una wild card, debutta con il brasiliano Thiago Seyboth Wild, numero 76. Proprio a Parigi, ma al Roland Garros, Seyboth Wild ha firmato la sua vittoria di maggior prestigio in carriera battendo Daniil Medvedev al primo turno.Fognini avrà dunque l’opportunità di riscattare la sconfitta subita quest’anno nella finale del Challenger di Genova. Chi vincerà, incontrerà al secondo turno proprio Rune. Il campione in carica Sonego, numero 46 ATP, potrebbe incontrare Rune solo nei quarti di finale. Il torinese inizierà il suo percorso contro lo statunitense Marcos Giron, numero 59, che non ha mai affrontato in carriera.

DI REDAZIONE