AtletiNewsTornei Internazionali

SUPER SINNER INFIAMMA IL PALA ALPITOUR. DOPPIO 6-4 A TSITSIPAS CON GRANDE AUTOREVOLEZZA

Tutto esaurito oggi in una grande atmosfera di tifo e di attesa, per l’esordio di Jannik Sinner nelle Finals 2023. Pala Alpitour trasudante di umore e passione per l’azzurro, accolto da un autentico boato al suo ingresso in campo accompagnato da un giovanissimo. Fino all’ultimo non si sapeva chi sarebbe stato il suo avversario perchè Stefanos Tsitispas ha lamentato ieri dei problemi al gomito, già operato, interrompendo l’allenamento. Questa mattina il greco non si era allenato e così sembrava più che probabile la sua sostituzione con Hurkacz. Invece non è stato così, il numero 6 del mondo ha esordito a Torino nell’edizione 2023 delle Finals, partendo nel primo game in maniera sontuosa. Servizio tenuto a zero, quasi a voler dire…”io ci sono”. Sinner non si è fatto intimorire, incitato dai “carota boys” sugli spalti e dal Palazzo che in più occasioni ha gridato il suo nome. Il break che ha cambiato l’andamento del set e del match è arrivato sul 3-2 e ha portato Sinner poco dopo sul 4-2. Tsitsipas ha cercato di rimanere attaccato al match, anche con soluzioni tecnicamente spettacolari (vedi volèe in allungo) ma il tennista di San Candido ha impressionato per solidità, capacità di giocare sempre dentro il campo pressando l’ellenico, e per il servizio efficace come nei giorni migliori. Vinta la frazione l’azzurro ha continuato a spingere e colto subito un altro break, rischiando di salire sul 3-0 con un secondo. Nel terzo gioco Tsitsipas ha reagito dallo 0-40 riducendo il gap (1-2) ma Jannik ha camminato veloce e convinto verso il successo arrivato poco oltre l’ora e 20 minuti di gioco sul doppio 6-4. Meglio di così non avrebbe potuto iniziare, impressionando pubblico e rivali con una cavalcata da grande campione.
Intervenuto in conferenza stampa al termine del match, Tstsipas ci ha tenuto a fare i complimenti al suo rivale di giornata: “Congratulazioni a Jannik per la grande performance, ha giocato alla grande dall’inizio alla fine: ha attaccato bene e servito ancora meglio restando ben centrato nei momenti cruciali del match senza farsi condizionare da nulla”.”Sinner serve bene, oggi l’ha dimostrato e non c’é stato molto che potessi fare: ha servito sulle linee, agli incroci, non sono un supereroe in grado di acciuffare queste palle, ma se oggi era in cerca di verifiche i passi avanti da lui compiuti si sono visti e sono stati davvero notevoli”.
Il greco ci ha tenuto a sgombrare il campo dai rumors che nelle ultime 24 ore lo avevano descritto non al meglio mettendone in dubbio la presenza nel primo match del Gruppo Verde: “Sto assolutamente bene e pronto per giocare questo torneo. Torino per me è uno degli eventi più importanti della stagione”.
“E’ stato un onore aprire i giochi qui a Torino dopo una settimana per molti aspetti lunga – ha detto Sinner -. Sono contento di aver giocato ad un ottimo livello e tatticamente sono riuscito a produrre quanto pensato. Sono al cospetto dei migliori giocatori al mondo e mi aspettano altri due grandi tennisti”.

di redazione (foto Sposito)