AtletiNewsPiemonteRegioniTornei Internazionali

ALCARAZ, IMMEDIATO RISCATTO CONTRO RUBLEV

Nella seconda sua partita giocata nel “Gruppo Rosso” Carlos Alcaraz ha trovato immediato riscatto superando in due set (7-5 6-2) Andrey Rublev, lo scorso anno semifinalista a Torino. Nonostante la superficie rapida che all’esordio aveva criticato, il murciano è riuscito a contenere le bordate di diritto del suo rivale uscendo alla distanza nel secondo set: “Sono davvero felice per come ho giocato oggi – commenta a caldo Alcaraz -. Volevo tanto giocare questo torneo, al quale lo scorso anno ho dovuto rinunciare. Il primo match era stato molto duro, ma ero comunque soddisfatto per come avevo combattuto: ieri mi sono allenato nel modo giusto perrchè oggi volevo giocare una bella partita e ci sono riuscito. Mi sono adattato un po’ meglio al campo anche se resta molto veloce. Contro Medvedev dovrò giocare un match perfetto, senza sbagliare nulla, dovrò essere aggressivo se voglio arrivare in semifinale”.Un Carlos Alcaraz diverso da quello che ha ceduto la prima partita del Gruppo a Alexander Zverev. Lo confermano i numeri, di qualità, messi a referto dal tennista allenato da coach Juan Carlos Ferrero: 5 ace e nessun doppio fallo, il 72% di prime in campo con il 94% dei punti vinti oltre ad un 62% di punti conquistati anche con la seconda. E nessuna palla-break concessa. Per Carlos 19 vincenti a fronte di appena 2 errori non procurati (14 contro 7 il bilancio di Rublev).

di redazione e dichiarazioni tratte da Supertennis.tv (foto Sposito FITP)