AtletiNewsTornei Internazionali

DALLE 10 ITALIA – OLANDA IN DAVIS CUP. DOVREBBE PARTIRE ARNALDI COME SECONDO SINGOLARISTA

Gli azzurri si sono preparati a dovere in questi giorni a Malaga in vista della sfida dei quarti di finale (il via questa mattina alle 10) delle Davis Cup Finals. Tra i candidati ad un posto di secondo singolarista c’è anche Lorenzo Sonego, che nella competizione vanta un bilancio nelle partite individuali di 6 vittorie e 3 sconfitte: “Siamo un gran gruppo di amici – ha più volte sottolineato in questi giorni – e ognuno cercherà di dare il massimo, sia in campo che in tribuna. Io sono pronto e la Davis Cup stimola di per sé, anche se arriva al termine di una lunga stagione”. L’avversario è l’Olanda di Griekspoor e Van de Zandschulp, due specialisti delle superfici veloci: “Giocatori temibili – precisa Sonego – che hanno dato il meglio proprio nei tornei indoor della seconda parte dell’anno”. Ieri sera cena attorno alle 19, poi subito in albergo perché questa mattina ultimo test in campo attorno alle 8: “Sarà il capitano Filippo Volandri a decidere la formazione un’ora prima dell’inizio della contesa – dice coach Gipo Arbino – con la certezza Jannik Sinner che giocherà ovviamente da numero uno. Per il posto di numero due, che darà vita al primo incontro, il ballottaggio è tra Sonego, Musetti e Arnaldi”. Sull’atmosfera delle Finals appena concluse gli appassionati torinesi sono pronti a tifare “Sonny”. Le notizie dell’ultima ora danno per favorito al via Matteo Arnaldi come secondo singolarista e quindi in campo subito contro Van de Zandschulp. Sonego potrebbe eventualmente essere impegnato nel doppio decisivo.

di redazione