AtletiNewsTornei Internazionali

GRAN BRETAGNA E SPAGNA FIRMANO LE PRIME VITTORIE IN UNITED CUP

A Perth la Gran Bretagna ha superato 2-0 l’Australia nella seconda sfida della prima giornata della United Cup 2024, competizione a squadre che proseguirà fino al 7 gennaio a Perth e Sydney, trasmessa in diretta su SuperTennis e SuperTenniX. Nel secondo match della sfida, il singolare femminile, Katie Boulter, n.56 WTA (“girl-friend” di De Minaur) si è imposta per 62 64, in poco più di un’ora e mezza di gioco, su Alja Tomljanovic, scesa al n.290 del ranking dopo un 2023 quasi perso del tutto per un infortunio. A fare la differenza soprattutto il servizio della britannica che ha annullato tutte e sei le palle-break concesse, di cui ben tre nel sesto gioco del secondo set, mentre è stata chirurgica nello sfruttarte tutte e tre le opportunità offerte dalla sua avversaria (primo e terzo game del primo set ed ancora primo game della seconda frazione). Ora il doppio misto con Katie Boulter e Neal Skupski opposti a Storm Hunter e Matthew Ebden.
Nel primo singolare Cameron Norrie, n.18 ATP, ha battuto 64 26 76(2) Alex De Minaur, n.12 del ranking, dopo due ore e 20 minuti di partita, mettendo fine alla serie di nove sconfitte consecuotive contro top-20.Dopo aver dominato un set per parte, nel parziale decisivo è stata una battaglia serrata con De Minaur estremamente disinvolto dei propri turni di battuta ad avere più occasioni rispetto al britannico, costretto sempre ad inseguire. L’australiano nel terzo set ha ceduto appena sei “quindici” alla battuta (contro gli undici di Norrie) ed ha mancato anche una palla-break. Nel tie-break, però, tutto è cambiato: De Minaur non è riuscito a conquistare nemmeno un punto con il servizio a disposizione e con un doppio fallo sul match-point ha permesso al britannico di chiudere per 7 punti a 2. 
Nella sfida che ha aperto la seconda edizione della competizione successo della Spagna per 2-1 sul Brasile. Nel doppio misto decisivo, Alejandro Davidovich Fokina e Sara Sorribes Tormo hanno battuto 64 75 Beatriz Haddad Maia e Marcelo Melo, e chiuso così il primo match del Gruppo A a Perth. Davidovich ha aperto il confronto con un successo per 64 60 Thiago Seyboth Wild. Davidovich Fokina ha vinto il 79% di punti al servizio con la prima (30 su 38) e non ha concesso palle break al numero 79 del mondo che l’aveva sconfitto nell’unico precedente confronto diretto. Numero 26 ATP, lo spagnolo ha portato così a 11 la serie di vittorie consecutive sul duro contro avversari fuori dalla Top 50.
Nel secondo incontro del tie che ha aperto il Gruppo A di cui fa parte anche la Polonia guidata dalla n.1 WTA Iga Swiatek e da Hubert Hurkacz, Beatriz Haddad Maia ha portato il match sull’1-1 battendo76(1) 62 Sara Sorribes Tormo. 
Grazie al 100% di palle break trasformate, cinque su cinque, Haddad Maia ha completato la quarta vittoria in sei confronti diretti, la seconda consecutiva. Ha chiuso in due ore e sei minuti, quasi la metà del tempo che le era servito per piegare la spagnola negli ottavi del Roland Garros 2023. Allora aveva vinto in tre ore e 51 minuti in quello che è rimasto il match più lungo della scorsa stagione nel circuito WTA.

di redazione e sito www.supertennis.tv