AtletiNewsTornei Internazionali

DJOKOVIC ESORDIO VINCENTE IN UNITED CUP

A Perth Novak Djokovic ha conquistato il primo punto per la Serbia nella sfida contro la Cina. Il n.1 del mondo ha battuto 63 62 Zhizhen Zhang (n.58) che bene aveva fatto nella sua prima uscita contro il ceco Jiri Lehecka. L’Australia si è confermata terra amica per il serbo che dopo aver preso le misure al suo rivale nella prima frazione del primo parziale, ha poi preso il largo vincendo 7 degli 8 game giocati tra la fine del primo e l’avvio di secondo set. Percentuali, efficacia, solidità nei colpi d’avvio, disinvoltura nel gioco a rete: Nole nella sua prima uscita è sembrato tutt’altro che arrugginito e l’abbondante ora di gioco trascorsa in campo col passare del tempo ha assunto sempre più la condizione di allenamento proficuo in vista del primo Slam della stagione, quegli Australian Open da lui già vinti dieci volte in carriera.
Nel singolare femminile Qinwen Zheng (n.15) ha riportato la sfida in parità battendo col punteggio di 64 62 la serba n.119 del mondo Olga Danilovic. Come accaduto nella prima partita, la cinese dopo un lento avvio che le era costato il doppio svantaggio è entrata progressivamente nel match chiundendo il primo parziale non prima di aver annullato due palle break che avrebbero consentito alla sua rivale di portarsi sul 5-5. Scampato il pericolo, nel secondo set Zheng ha poi vinto i primi 4 game amministrando senza problemi le ultime battute del match che è valso alla Cina il punto del 1-1.


USA OK CONTRO LA GRAN BRETAGNA
Gli USA vincono al doppio misto la loro sfida d’esordio a Perth in United Cup, trasmessa in diretta su SuperTennis e SuperTenniX, contro la Gran Bretagna. Decisivo alla RAC Arena di Perth, il successo di Taylor Fritz e Jessica Pegula che hanno piegato 16 76(4) 10-7 Katie Boulter e Neal Skupski. Nel singolare maschile Fritz ha sconfitto 76(5) 64 Cameron Norrie nel loro 14mo scontro diretto, dopo essere stato avanti anche 4-1 nel primo set. Il numero 10 del mondo, che ha ricevuto un trattamento medico alla coscia sinistra nel corso del match, è avanti 8-6 nel bilancio degli scontri diretti. Katie Boulter aveva aperto il confronto, valido per il Gruppo C,  battendo 57 64 64 Jessica Pegula e festeggiato così la sua prima vittoria contro una Top 5 al settimo tentativo. Eppure Pegula, che l’anno scorso aveva spinto gli USA verso la vittoria in United Cup grazie a otto successi in nove partite tra singolare e doppio, era risalita da 2-4 a 7-5 3-0. La statunitense ha anche aperto il terzo set con un break di vantaggio ma Boulter ha fatto valere i venti vincenti di diritto e i 23 punti su 30 discese a rete.
CANADA A SEGNO CONTRO IL CILE
A Sydney, il Canada ha battuto 2-1 il Cile nel Gruppo B, che comprende anche la Grecia. Leylah Fernandez e Steve Diez hanno piegato nel doppio misto decisivo Tomas Barrios e Daniela Seguel 75 46 10-8. Sull’1-0 Canada, Jarry ha prolungato il match grazie al 75 64 su Steven Diez, numero 314 del mondo, sceso in campo senza sfigurare sulla Ken Rosewall Arena al posto di Felix Auger-Aliassime.

di redazione