AtletiNewsTornei Internazionali

ARNALDI KO A BRISBANE. IN SEMIFINALE VA SAFIULLIN

Si ferma ai quarti di finale Matteo Arnaldi al Brisbane International presented by Evie, ATP 250 con un montepremi di $739.945 sul duro (Greenset Cushion) al Queensland Tennis Centre. Numero 44 del mondo, alla 40ma partita nel circuito maggiore, si è arreso 76(4) 62 a quarti Roman Safiullin (39, best ranking). Il sanremese è arrivato a due punti dal chiudere il primo set (5-4 30 pari) ma ha dovuto giocare tutto il match in difesa e contrattacco. Nel tie-break Safiullin ha piazzato il decisivo mini-break che ha cambiato il parziale e il match. Nel secondo infatti, ha allungato 5-0. Arnaldi ha avuto una reazione d’orgoglio nel settimo game, in cui ha salvato un match point e recuperato uno dei due break di svantaggio: lo spirito battagliero e la capacità di giocare i punti importanti con una certa freddezza non gli mancano. Alla fine del settimo game il gioco viene interrotto per una ventina di minuti per un breve scroscio di pioggia. Si riparte senza riscaldamento, decisione di cui Arnaldi si lamenterà con l’arbitro a fine partita. Se infatti il gioco di ferma per più di 15 minuti, è previsto un riscaldamento prima della ripresa: di tre minuti se lo stop è durato meno di mezz’ora, altrimenti di 4 minuti. Nella sua quarta semifinale in un torneo individuale nel circuito ATP (ha partecipato anche a quella di ATP Cup del 2022), Safiullin affronterà ìil danese Holger Rune, numero 8 del mondo, che ha battuto 62 76(6) l’australiano James Duckworth, numero 116. Rune, che ha vinto le ultime otto partite contro avversari fuori dalla Top 20, giocherà la sia 14ma semifinale ATP. “Al primo turno è stato vicino alla sconfitta contro Popyrin e ora è in semifinale. Il tennis è così. Spero che possa essere un gran match” ha detto Rune.

dal sito www.supertennis.tv