AtletiNewsTornei Internazionali

A HOBART SONO TRE LE ITALIANE IN GARA, DA DOMANI

Dall’8 al 13 gennaio andrà in scena l’Hobart International, torneo WTA di categoria 250 con ben tre italiane presenti nel tabellone principale. In questi giorni si stanno giocando le qualificazioni con interessanti nomi da attenzionare. Tra questi c’è sicuramente la giovane Linda Fruhvirtova che si giocherà l’accesso al tabellone principale contro Schmiedlova, Victoria Golubic e la sempre ostica Yulia Putintseva. La parte alta del tabellone è presidiata da Elise Mertens, numero uno del seeding che avrà un primo turno tutt’altro che agevole contro Danielle Collins che ben si comporta sui campi veloci all’aperto nell’estate australiana. Non benevolo il sorteggio neanche con Lucia Bronzetti, chiamata ad affrontare la cinese Lin Zhu, testa di serie n. 3 che proprio l’anno scorso di questo periodo si era fatta notare accedendo agli ottavi di finale dell’Happy Slam. Le altre teste di serie in questa parte del tabellone sono Sofia Kenin (6) che affronterà la belga Greet Minnen, Varvara Gracheva (8) a cui toccherà Peyton Stearns e la più che insidiosa Tatiana Maria (9) che attende una qualificata. Difficile formulare ipotesi sui possibili quarti di finale: Mertens, come detto, ha un’avversaria davvero ostica da sorpassare e Sofia Kenin è spesso la peggior avversaria di sé stessa.
Nella parte bassa del tabellone, la testa di serie n. 2 è Emma Navarrogiunta ai quarti ad Auckland, a cui toccherà Clara Burel e al secondo turno dovrebbe trovare Sara Sorribes Tormo. In questa zona del tabellone troviamo le altre due italiane al via. Elisabetta Cocciaretto attende una qualificata ma non è necessariamente una buona notizia (Putintseva non sarebbe certo un’avversaria agevole anche se alla portata di Elisabetta) e ipoteticamente al secondo turno una tra Sloane Stephens e Xiyu Wang. Per Martina Trevisan l’ostacolo si chiama Rebeka Masarova, n. 65 del mondo, spagnola e con caratteristiche simili alla fiorentina, prediligendo il mattone tritato come superficie. Obbligatorio, non tanto vincere, ma almeno ben figurare con un’avversaria alla portata per arrivare con fiducia sui campi di Melbourne. Il secondo turno di Martina potrebbe essere con la testa di serie n. 7 Linda Noskova.
Nel WTA 500 di Adelaide sarà invece in gara Jasmine Paolini, reduce dall’avventura in United Cup. La toscana esordirà contro una qualificata e in caso di successo troverà al secondo turno la “calda” Rybakina. Subito battuta Camila Giorgi nelle qualificazioni, dall’americana Liu.

DAL SITO UBITENNIS.COM