Cus TorinoNewsPiemonteRegioniTornei InternazionaliTornei Nazionali

A BARDONECCHIA I 63ESIMI CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI INVERNALI FIS/FISU

Dal 15 al 17 gennaio 2024 a Bardonecchia si svolgeranno i 63imi CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI INVERNALI FIS/FISU “OPEN” 2024, assegnati al Centro Universitario Sportivo torinese dalla FederCUSI (Federazione Italiana dello Sport Universitario), una grande opportunità per lo sport universitario torinese ed il territorio piemontese, con delegazioni provenienti da tutta Italia e dall’estero. Le discipline di sci alpino in gara saranno gigante e speciale maschile e femminile. Le discipline di sci alpino si svolgeranno sulla Pista 23 Olimpica Bassa del Melezet; il campionato sarà open (quindi aperto a delegazioni straniere). Inoltre verranno proposti due eventi collaterali: lo Snow Volley (16 gennaio Open Court e 17 gennaio Torneo Snow Volley) e gli Snow Days (16-17-18 gennaio). Lo Snow Volley si svolgerà a Campo Smith ed è organizzato dal CUS Torino in collaborazione con Snow Volley Italia. Il torneo si svolgerà nella categoria ufficiale della disciplina 3 contro 3 (con squadre fino a 4 giocatori) ma in squadre miste per genere (almeno una ragazza in campo). Tutte le partite si giocheranno al meglio dei due set a 15 punti con formula di gioco da confermare in base alle iscrizioni. Gli Snow Days saranno invece tre giorni sulla neve dedicati a chi vorrà assistere alle gare di sci e snow volley e divertirsi a Bardonecchia. In programma il 16, 17 e 18 gennaio nel pacchetto è compreso: après-ski e festa universitaria, trattamento mezza pensione e skipass. Parlando di sci, ad oggi, la squadra torinese sarà composta da: Margherita Cecere (Ingegneria Matematica – PoliTo), Maria Toja (SUISM – UniTo), Lidia Margherita Barus (SAA Management – UniTo), Martina Banchi (Ingegneria Fisica – PoliTo), Lorenzo Mula (IED – Istituto Europeo di Design), Nicolò Brunelli (SUISM – UniTo), Alessandro Barucco (Fisica – UniTo), Pietro Marchisio (Economia – UniTo). Inoltre tanti atleti provenienti dall’estero e in particolare da: ArgentinaCileRegno UnitoSpagna e Francia

Le parole del Presidente della FederCUSI Antonio Dima“Ancora pochi giorni di attesa prima del via ufficiale ai Campionati Nazionali Universitari della neve 2024, a Bardonecchia. Lo sport universitario nazionale dello sci ritorna in Piemonte dopo 8 anni. Non c’è occasione migliore dei CNU per preparare il campo e gli animi alle Universiadi di Torino 2025 di cui ormai è già cominciato il conto alla rovescia. FederCUSI è certa che la rodata e competente macchina organizzativa dello sport universitario torinese con la regia del CUS Torino saprà coordinare al meglio il programma e tutte le attività della manifestazione anche e soprattutto in vista dell’evento invernale internazionale più importante del nostro movimento. Il territorio piemontese sta vivendo stagioni di grande sport anche grazie alla rete infrastrutturale ed impiantistica e noi siamo felici di contribuire, con i campionati universitari, al consolidamento di questa tradizione. Agli studenti atleti auguro di divertirsi in primis, di competere con grande senso di lealtà sportiva e di poter vivere queste gare come trampolino di lancio per Torino 2025”.
Queste le parole del Presidente del CUS Torino Riccardo D’Elicio: “il Centro Universitario Sportivo torinese è orgoglioso di riportare in Piemonte i Campionati Nazionali Universitari Invernali Open di sci alpino. Un ringraziamento va alla Federazione Italiana dello Sport Universitario per averci assegnato la manifestazione, al Comune di Bardonecchia e alla Colomion per il supporto e la fiducia dimostrata. Inoltre lo Snow Volley e gli Snow Days saranno un’occasione di festa per tutto il mondo universitario, vi aspettiamo quindi a Bardonecchia”. “Regione e CUS credono fortemente nello sport universitario come strumento di crescita dell’individuo. Per questo abbiamo lavorato insieme per portare in Piemonte una competizione come i Campionati Nazionali Universitari FIS/Fisu “Open” 2024 – afferma l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca  Come istituzione crediamo nei valori portati avanti da questo evento e continueremo a sostenerlo”.

da ufficio stampa CUS Torino