AtletiNewsTornei Internazionali

DJOKOVIC A MELBOURNE VINCE MA FATICA CONTRO IL 18ENNE PRIZMIC

Un esordio non facile per il numero 1 del mondo e campione in carica degli Australian Open, Novak Djokovic. Il serbo ha sconfitto il giovane Prizmic (Cro) dopo quattro ore e 1 minuto con il punteggio di 6-2 6-7 (5) 6-3 6-4. Alla fine Djokovic ha chiesto al pubblico di tributare al rivale gli onori del caso, a testimonianza di quanto sia stato equilibrato il testa a testa. Merito di Prizmic che dopo aver chiesto anche un medical time out nella prima frazione (persa all’ottavo game) si è ripreso nella seconda, conquistata al tie-break per 7 punti a 5. Nella terza è arrivato sul 4-3 il break per Djokovic, che lo ha subito capitalizzato salendo 2-1 nel computo dei set, con un comunque sofferto 6-3. Nella quarta frazione il serbo è volato sul 3-0 ma il giovane rivale non ha mollato la presa cedendo solo al 10° gioco. Anche nelle dichiarazioni post match Djokovic ha riconosciuto i meriti di Prizmic: “Sapevo che sarebbe stata dura – ha detto – perchè Goran me lo aveva anticipato. Dino si è dimostrato già pronto per questi scenari, possiede un tennis completo e non ha sofferto la “prima” in un contesto così importante. E’ molto disciplinato e credo che potrà fare molto bene in futuro”.
Nella parte finale della giornata successo sofferto per Taylor Fritz, arrivato in cinque set e dopo aver perso il primo contro Diaz Acosta. Match molto lottato e conquistato 10-8 al match tie-break del quinto quello tra Galan e Kubler, con affermazione del primo. A sorpresa lo spagnolo Munar ha stoppato in tre agili set il russo Shevchenko, mentre l’australiano O’Connell ha fermato il cileno Garin in 5 set. Successo lottato anche quello del francese Halys contr il sudafricano Harris.
Nel femminile Caroline Wozniacki si è imposta sulla semifinalista della scorsa stagione, Magda Linette (Pol) per 6-2 2-0 rit.

di redazione