AtletiNewsTornei Internazionali

NARDI OGGI IN FINALE A CHENNAI

Luca Nardi giocherà per due obiettivi domenica a Chennai. Punta infatti al sesto titolo su sette finali Challenger in carriera e all’ingresso, per la prima volta in carriera, in Top 100. Al Chennai Open, torneo di categoria 100 sul duro (montepremi $133,250), il marchigiano ha sconfitto in semifinale il taiwanese Chun Hsin Tseng (n.307), 64 46 76(6) dopo aver salvato un match point nel tie-break aiutato dal nastro che rende imprendibile il suo diritto lungolinea
Oggi alle 12,30 in diretta su SuperTennis, sfiderà per il titolo l’indiano Sumit Nagal, che ha vinto quattro delle sette finali Challenger giocate finora in carriera, anche lui in campo con la prospettiva di entrare in Top 100 in caso di successo.
Questa finale segna l’autentico lancio per la collaborazione con Giorgio Galimberti, che Nardi ha scelto a fine 2023 per avviare la nuova fase della sua carriera.
“Dal punto di vista tecnico e tattico c’è da migliorare la prima di servizio e l’uscita dal servizio. Luca infatti tante volte gioca un colpo neutrale dopo il servizio. Ma un giocatore universale come lui ha il dovere di prendere in mano il gioco con il primo colpo in uscita dal servizio. Stiamo lavorando anche sulla precisione dei colpi per le verticalizzazioni e sul prendere la rete con il cambio in lungolinea” diceva Galimberti a dicembre a SuperTennis. Migliorie, aggiustamenti che si sono visti con continuità nel suo percorso di questa settimana in India, insieme a un progresso altrettanto significativo dal punto di vista del fisico e della resistenza.

di redazione