AtletiNewsTornei Internazionali

COBOLLI, INSTANCABILE LOTTATORE. VINCE DA LUCKY LOSER A DELRAY BEACH CONTRO TARO DANIEL. QUESTA SERA ARNALDI VA A CACCIA DEI QUARTI

Giocare e vincere da lucky loser non è mai facile, ma a Flavio Cobolli, ripescato a Delray Beach (ATP 250), è riuscito contro un avversario non facile e meglio classificato di lui, il giapponese Taro Daniel, numero 63 ATP. Il romano, numero 72, rientrato in tabellone per il forfait dell’australiano Duckworth, è partito male (1-6) ma ha reagito (6-2) e nella sezione finale del terzo set ha giocato da campione dopo aver rischiato di perdere il vantaggio accumulato (5-2) e aver annullato al nipponico tre palle break consecutive sul 5-5. Salito al tie-break l’azzurro figlio d’arte ha dominato (7-1) volando negli ottavi (come il sanremese Arnaldi) dove troverà l’americano Svajda, autore del successo in due set contro l’australiano Max Purcell. In arrivo per Cobolli un altro best ranking. Tra le sorprese della giornata di ieri spicca l’eliminazione del numero 7 del seeding, il britannico Evans, per mano dell’australiano Thompson (7-5 6-0).
Poca gloria invece per un altro tennista “aussie”, Thanasi Kokkinakis, fermato nettamente dall’americano Michelsen (6-1 6-2). Il derby americano tra Giron e Nava è andato al primo (6-4 7-6). A segno anche De Alboran contro il connazionale Kovacevic.
Oggi (nella serata italiana attorno alle 21) tornerà in gara Matteo Arnaldi, a caccia dei quarti, contro l’australiano Hijikata, numero 84 del mondo. Non ci sono precedenti.

di redazione

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche