AtletiNewsTornei Internazionali

A DUBAI AVANZANO NEL DRAW PRELIMINARE COCCIARETTO, ERRANI E BRONZETTI. KO TREVISAN

Uomini in primo piano, come è ormai consuetudine del tennis azzurro. Ma anche le donne cercano di alzare la voce. Così nel primo turno del tabellone di qualificazione del WTA 1000 di Dubai, il secondo di stagione, tre italiane avanzano al successivo. Sono Sara Errani, che sfrutta il forfait dell’americana Collins (forse l’avversaria più dura del lotto), Elisabetta Cocciaretto, che batte 6-3 6-0 la wild card e numero 183 del ranking Zeynep Sonmez, 21enne turca dal gioco ancora troppo “delicato” per questi scenari. Ora per la marchigiana l’asticella si alza perchè dalla parte opposta della rete, nel turno decisivo per entrare tra le big del torneo, troverà la mancina americana di origine croata Bernarda Pera, che ha battuto la tedesca Siegemund e contro la quale è in svantaggio 1-3 nei confronti diretti.
Nessun patema nemmeno per Lucia Bronzetti al debutto nel torneo arabo. La romagnola esce vittoriosa, dopo tre sconfitte consecutive nelle scorse settimane, dalla sfida con la ceca Tereza Martincova, numero 150 WTA, con lo score di 6-1 6-4 in un’ora e diciassette minuti. Per lei ora la 93esima giocatrice mondiale, la giapponese Nao Hibino, con la quale ha vinto l’unico precedente nelle qualificazioni dell’Australian Open 2022.
Sara Errani, incassato il ritiro della Collins, ha superato la Oz, altra turca di poco spessore, per 6-3 6-0. Al turno decisivo affronterà la n°8 del seeding Xiyu Wang (un solo precedente, vinto lo scorso anno dalla cinese ad Acapulco), che ha sconfitto 6-4 6-2 Erika Andreeva. Subito eliminata invece Martina Trevisan, in un periodo di scarsa fiducia e conseguenti pochi risultati, fermata 7-5 6-4 dall’australiana Storm Hunter.

di redazione

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche