AtletiNewsTornei Internazionali

COBOLLI, STOP A DELRAY BEACH PER MANO DI TIAFOE

Flavio Cobolli, per la terza volta su altrettante opportunità, ha ceduto nei quarti di finale di un torneo ATP. Ieri a batterlo è stato il potente americano Frances Tiafoe, che ha così superato un momento non felicissimo in quanto a risultati (non conquistava due incontri di fila dal 500 ATP di Vienna giocato lo scorso autunno). L’azzurro non è riuscito ad arginarne la potenza e dopo aver salvato tre palle break del primo gioco del set d’avvio, ha ceduto il servizio nel terzo. Tiafoe si è involato (4-1) ed ha chiuso 6-4. Ancora più evidente il divario nella seconda frazione, vinta da “big Tiafoe” 6-2, grazie ad altri due break messi a referto.“Penso di aver giocato globalmente bene. Credo anche di aver servito molto meglio – ha detto Tiafoe -. Cobolli ha giocato tante partite, ha iniziato dalle qualificazioni, perciò volevo togliergli tempo e rendergli la vita difficile. Sono felice della mia prestazione”. Il 26enne affronterà Tommy Paul che l’ha sconfitto in due dei tre precedenti confronti diretti.
Sarà tutta americana anche l’altra semifinale del 250 ATP di Delray Beach, tra il numero 1 Taylor Fritz e il connazionale Marcos Giron, in uno dei migliori momenti di carriera.

di redazione
Articolo offerto da www.ronchiverdi.it