AtletiNewsTornei Internazionali

PER LORENZO MUSETTI LA LUCE E’ LONTANA

Partita brutta e a tratti difficile da commentare quella giocata oggi da Lorenzo Musetti nel 1° turno del 250 ATP di Doha. Il carrarino ha perso quasi senza lottare con un atteggiamento negativo dall’inizio alla fine. Solo sprazzi per lui, rari, e in mezzo a tanto buio contro un buon giocatore, in crescita certo, ma non un fenomento come il cinese Zhang. Due partenze orribili (0-3) hanno indirizzato entrambi i set. Nel primo l’azzurro ha provato a reagire, centrando un contro-break (1-3) ma ripiombando poco dopo nel baratro, più che tecnico ancora una volta mentale. Brutto il suo atteggiamento, ancor di più in ragione del potenziale enorme di cui dispone. Nella seconda frazione ha giocato per onor di firma e incassato un duro 6-0 che non lascia spazio all’analisi. Così è difficile pensare di continuare perchè se la scorsa settimana a Rotterdam si poteva almeno parlare di occasioni perse contro Griekspoor, poi semifinalista, oggi non c’è nulla da dire. Zhang ha impiegato un’ora per mettere nell’angolo Lorenzo, sempre più spaesato e incapace di produrre in campo le sue magie. Sportivamente parlando, è molto triste vederlo in queste condizioni. Pare chiaro che il pensiero sia altrove, ma dove? Alla prossima paternità, forse, ma questa dovrebbe essere una forza, come lui stesso ha più volte sottolineato, non una “zavorra”. Speriamo di poterlo riapplaudire presto da protagonista sul terreno di gioco.

di redazione

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche