AtletiNewsTornei Internazionali

SONEGO E MUSETTI SI FERMANO IN FINALE A DOHA, AL FOTOFINISH

E’ mancato solo il guizzo finale a Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti impegnati nella sfida per il titolo di doppio a Doha (ATP 250) contro il britannico Jamie Murray, fratello del più famoso Andy ma già numero 1 del mondo della specialità nel 2016 quando vinse gli US Open e gli Australian Open, affiancato in Qatar dall’australiano Michael Venus. I due azzurri, coppia inedita ma non alla prima uscita di tandem (nel 2021 avevano giocato anche le Olimpiadi, per la seconda volta insieme, rischiando di sconfiggere la prima coppia in graduatoria all’epoca formata dai maestri croati Metkic e Pavic) sono andati anche questa volta ad un passo dal successo ma si sono fermati al match tie-break, sullo score di 10-8 per gli avversari, pur dopo aver annullato tre match point consecutivi. Nel primo set sono stati Murray e Venus ad interpretare meglio il tie-break, vinto 7-0, ma nella seconda frazione il 28enne torinese e il 22enne carrarino hanno rialzato la testa e grazie a due break, il primo arrivato nel secondo gioco, hanno rimesso la situazione in perfetta parità vincendo 6-2. Poi la conclusione, come detto sfavorevole: “Peccato – ha commentato Gipo Arbino dall’Italia – perché Sonego e Musetti hanno confermato nella settimana appena conclusa di poter dar vita ad un doppio di gran livello, pur avendo giocato non più di sei volte insieme. Non c’è nulla di programmato e a Doha hanno ricostituito la coppia dopo aver perso in singolare. Perché non provarci anche per allenarsi e non rimanere agonisticamente inattivi fino a Dubai, in programma la prossima settimana. Un’arma in più anche per il CT azzurro Filippo Volandri qualora ce ne fosse bisogno in Davis Cup come accaduto lo scorso anno a Bologna. Così anche in eventuale chiave olimpica. L’abbondanza non credo faccia male in nessun caso, se è di qualità”. Il doppio italiano attualmente più famoso, Vavassori e Bolelli, si è fermato invece in semifinale nel 500 ATP di Rio, anche in questo caso al match tie-break per 10-6 contro Matos (Bra) e Barrientos (Col) dopo aver vinto il primo set 6-2 e perso il secondo 6-3. I due azzurri si ritroveranno a Indian Wells.

di redazione

Articolo offerto da PROMOZIONI GESTIONALI s.r.l