AtletiNewsTornei Internazionali

VAVASSORI CEDE A QUINN NEL TURNO DECISIVO DELLE QUALIFICAZIONI A INDIAN WELLS. FUORI ANCHE NARDI DOPO UNA BATTAGLIA CONTRO GOFFIN. ERRANI IN TABELLONE

Non sono riusciti i due azzurri impegnati nel turno decisivo delle qualificazioni del Masters 1000 di Indian Wells a superare gli ostacoli finali. Andrea Vavassori si è arreso in tre set e dopo aver vinto il primo all’americano Ethan Quinn, attuale numero 284 ATP ma dotato di un tennis, soprattutto sul veloce, di valore superiore. Luca Nardi ha alzato bandiera bianca al cospetto dell’ex numero 7 del mondo, il belga David Goffin. Il torinese ha ceduto 4-6 6-1 6-2. Decisivo nel terzo set il break subito sul 2-2, momento nel quale l’americano è ripartito di gran carriera chiudendo con un parziale di 4 giochi a 0. Nardi invece ha lottato fino al termine con il belga, perdendo la sfida 6-4 al terzo dopo aver ceduto il primo parziale al tie-break e vinto il secondo al 12° gioco.
E’ entrata invece in tabellone principale Sara Errani, che sarà la sesta italiana al via nel 1000 WTA, grazie al successo per 6-4 6-0 in poco più di un’ora di partita, contro l’australiana Arina Rodionova, n.104 WTA e 17esima testa di serie. Per “Sarita” è la quattordicesima partecipazione ad Indian Wells – tra qualificazioni e tabellone principale – con i quarti del 2013 (stoppata da Sharapova) come miglior risultato. L’azzurra, ex numero 5 del mondo, troverà in prima battuta la nipponica Naomi Osaka, già prima della classe e tornata alle gare da qualche mese. Match sulla carta chiuso per “Sarita” che cercherà comunque di mettere in difficoltà la quattro volte campionessa Slam.

di redazione

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche