AtletiNewsTornei Internazionali

FOGNINI, BELLA PROVA A INDIAN WELLS E SECONDO TURNO

Grande prestazione di Fabio Fognini nel suo esordio in tabellone a Indian Wells, torneo affrontato grazie alla wild card concessagli dagli organizzatori. L’azzurro ha battuto in tre frazioni lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles, tennista solido e capace di ottime accelerazioni. Primo set in favore dell’iberico chiuso al decimo gioco. Zapata Miralles avanti 2-0 anche nel secondo prima di subire la reazione del giocatore di Arma di Taggia che ha infilato una serie di sei giochi a zero. Nel terzo ancora lo spagnolo avanti 2-1 e palla del 3-1 prima dell’interruzione per pioggia, durata come sul resto dei campi, per circa tre ore. Al rientro Zapata ha sigillato il 3-1 prima di subire un’altra folata come il vento del deserto che tutto spazza. Cinque game di fila messi in bacheca, con alcuni passanti di rovescio d’alta scuola e palle millimetriche atterrate negli angoli, e vittoria che dà punti e fiducia er salire al secondo turno dove troverà l’argentino Sebastian Baez, al best ranking solo lunedì corso (19 ATP) ma giocabile, se aggredito nel modo giusto. Fognini ha vinto usando il talento e la pazienza, senza innervosirsi (cosa invece fatta dal rivale) per le ormai classiche chiamate per il fallo di piede sul servizio.
Programma interrotto per pioggia con la conseguenza di diversi match spostati a oggi. Tra il prima e il dopo sono saliti al secondo turno Machac, che ha stoppato l’esperto Wawrinka in tre set (7-6 4-6 6-2); Raonic, che si è imposto con un doppio 6-3 al “sostituto” di Nadal, l’indiano Nagal. Ed ancora in campo maschile Monfils, che ha dominato Purcell (6-1 6-2), l’americano Michelsen (6-2 6-3 a Munar), Safiullin, che ha stoppato la corsa di Daniel Evans in tre frazioni. Buona prova, che prosegue quelli felici nelle qualificazioni, per il brasiliano Seyboth Wild che ha concesso solo tre giochi (6-2 6-1) allo statunitense Wolf. Avanti anche Lestienne (che ha battuto Kudla), Mensik, che ha stoppato Hong, proveniente dalle qualificazioni, Kypson, Shang, Vukic e il redivivo Pouille, qualificato, che ha fermato il tedesco Altmaier. Nel quadro dei promossi al 2° turno sono entrati anche Coric e Fils.

di redazione

Articolo offerto da Ca’ Sport Tennis e Padel di Rivarolo