AtletiNewsTornei Internazionali

JANNIK SINNER NON SI FERMA PIU’. ESORDIO VINCENTE A INDIAN WELLS

Qualche game per prendere le misure al campo e all’avversario, peraltro battuto tre volte in altrettanti precedenti, poi Jannik Sinner è partito come un treno ad alta velocità e ha travolto metaforicamente parlando Thanasi Kokkinakis, vittima sacrificale che ha cercato nella prima parte di gara di tenere testa al numero 3 del mondo riuscendoci fino al 3-4. L’azzurro ha cambiato passo in modo evidente e una volta salito sul 5-3 ha chiuso la prima frazione nel gioco successivo, con tanto di serve & volley, efficace e apprezzabile sia nelle intenzioni che nell’esecuzione.
La seconda frazione è stata un assolo del campione di San Candido, che ha vinto 6-0 replicando in chiusura lo stesso schema dell’ultimo punto del primo set. Serve & volley delicato, questa volta con il diritto e passaggio al terzo turno dove attende il vincente di Coric – Struff. Ennesima affermazione stagionale, la sedicesima consecutiva, per Sinner che alla fine ha lanciato palle al pubblico entusiasta: “Ho fatto un po’ all’inizio a tenere il suo ritmo. Lui è un ottimo giocatore. L’obiettivo è proseguire passo dopo passo, abbiamo lavorato molto bene anche in palestra. Trascorro tempo utile e bello con mio padre che è qui e con il mio team. Nel secondo set ho alzato il livello ed è stata una bella partenza”.

di redazione

Articolo offerto da PROMOZIONI GESTIONALI s.r.l.