AtletiIntervisteNewsTornei Internazionali

RAFAEL NADAL E LA VOGLIA DI TERRA ROSSA

Rafael Nadal, mentre molti dei suoi colleghi lottano sul veloce outdoor di Miami, ha voglia di terra rossa, l’amata superficie sulla quale per anni è stato quasi imbattibile. Vorrebbe essere pronto per l’inizio della stagione sulla polvere di mattone ma i dubbi sulla possibilità di farlo non sono per nulla cancellati: “Farò del mio meglio – ha detto il maiorchino, 14 volte campione al Roland Garros – per provare a iniziare la stagione sulla terra battuta, che è il mio obiettivo. Sto lavorando e lottando per raggiungerlo, ma non oso dire nulla su quanto potrebbe accadere perché ultimamente ho incontrato non poche difficoltà a fare delle previsioni, purtroppo”. Ha proseguito lucidamente: “Non ho mai smesso di allenarmi. Ci provo continuamente. Mi sento bene, solo che non sono riuscito a seguire il programma che avrei voluto. Spero che le cose possano cambiare. Non importa se sono ottimista o meno, sono realista. Negli ultimi due anni mi è stato impossibile competere, quindi il primo obiettivo è tornare a competere e farlo giorno dopo giorno. Cerco di andare avanti step dopo step, di fare il lavoro che devo per darmi delle opportunità e vedremo per quanto tempo potremo provarci”. Ha concluso tornando sul suo forfeit a Indian Wells, ribadendo che non sentiva di avere il livello per avanzare in tabellone secondo le sue aspettative.

di redazione

Articolo offerto da www.terramiaitalia.org